Electrolux: oltre 70 milioni di investimenti in Italia nel 2022

© Mikael Sjoberg/Bloomberg via Getty Images

Dopo aver assunto, negli ultimi 15 mesi, oltre 600 persone a tempo indeterminato, Electrolux ha annunciato investimenti in Italia, per l'anno in corso, superiori ai 70 milioni di euro. Il Gruppo svedese ha confermato questi dati in occasione di un incontro con i rappresentanti di Fim, Fiom e Uilm e delle rsu dei cinque siti produttivi italiani situati a Porcia (Pn), Susegana (Tv), Forlì, Cerreto d'Esi (An), Solaro (Mi).

Non solo. La multinazionale ha affrontato anche il tema della road map relativa alla sostenibilità, della quale alcuni obiettivi sono già stati raggiunti. Tra questi, hanno comunicato in una nota, "il calo di quasi il 70% di CO2  emessa per unità prodotta nelle fabbriche italiane (vs 2015), la diminuzione di oltre il 60% del consumo di acqua per unità prodotta (sempre vs 2015), e il recupero del 97% dei rifiuti prodotti nei siti e negli uffici che non vengono quindi conferiti in discarica, grazie al progetto Zero Waste to Landfill".

“L’incontro con le parti sindacali è stato un momento importante per il Gruppo, così come per gli oltre 5.600 lavoratori che lo rendono un’eccellenza in Italia. Siamo orgogliosi di poter condividere aggiornamenti positivi in termini di investimenti e assunzioni nonostante le difficoltà che accompagnano un momento storico particolarmente complesso, non solo per l’Italia, ma per l’Europa intera”, ha dichiarato Ruben Campagner, HR Country Manager di Electrolux Italia.