Brexit, Credit Suisse consiglia agli investitori più ricchi di lasciare Uk

Avete asset nel Regno Unito? Forse è arrivato il momento di pensare senza più indugi a un trasferimento. Il suggerimento arriva direttamente da Credit Suisse. Secondo quanto riportato dal Financial Times, infatti, gli addetti al private banking dell’istituto svizzero hanno contattato i clienti più facoltosi e importanti, suggerendo loro di valutare l’idea di togliere i propri risparmi dal Regno Unito prima del voto sulla Brexit, riprogrammato per gennaio dal primo ministro Theresa May. Si tratta dell’ennesimo segnale dell’incertezza dei mercati dovuta alla decisione di Londra di uscire dall’Unione Europea. Del resto, gli investitori temono sia il mancato accordo sia, nell’eventualità che si tengano elezioni generali, un governo di destra capeggiato da Jeremy Corbin. Questo spiega anche perché sempre più banche e società di gestione patrimoniale stanno spostando fondi e attività di business dall’Inghilterra, in vista della data ufficiale di uscita dall’Ue, prevista per il 29 marzo 2019.