Connettiti con noi

Sostenibilità

Microsoft: un miliardo di dollari nel non profit

Da Davos il Ceo Satya Nadella presenta il programma ‘Philantrophies’ del gruppo che supporterà più di 70 mila Ong nel mondo con servizi di cloud computing

L’esperienza Microsoft al servizio del non profit. A margine del World Economic Forum di Davos il Ceo del gruppo statunitense, Satya Nadella, ha annunciato un investimento da un miliardo di dollari in tre anni a favore delle Organizzazioni non profit attraverso il programma Microsoft Philantrophies. “Stiamo offrendo nuove opportunità a tantissime organizzazioni non profit di tutto il mondo, tramite una donazione di servizi di cloud computing, la tecnologia più importante e innovativa della nostra generazione”, ha spiegato Nadella. “In virtù di questo annuncio, più di 70 mila organizzazioni avranno accesso a una tecnologia che li aiuterà a superare le loro sfide più decisive, generando nuova crescita in maniera equa.”

In particolare le risorse cloud computing che Microsoft offrirà alle Ong includeranno i servizi Microsoft Azure, Enterprise Mobility Suite, Customer Relationship Management Online e Power BI. Questo piano si va ad aggiungere a quanto già offerto attualmente con un simile progetto per Office 365. Inoltre sarà esteso il programa Microsoft Azure for Research, che garantisce risorse gratuite di storage e computing sulla piattaforma Azure per accelerare i progetti di ricerca delle Università. Infine saranno sviluppate iniziative che uniscono la connettività alla rete e i servizi cloud in alcune comunità svantaggiate di tutto il mondo: l’obiettivo è di supportare 20 progetti in 15 paesi entro la metà del 2017.

Credits Images:

L'impegno di Microsoft per il non profit parte da lontano. In Italia il gruppo ha già donato tecnologia a 2294 realtà. In foto il Ceo Satya Nadella © Getty Images