L’ultima trovata di Esselunga: buoni per sostenere la scuola

Fino al 18 novembre con la campagna 'Amici di scuola' i clienti dotati di carta Fidaty potranno donare i loro buoni a uno degli istituti iscritti all’iniziativa, che potrà utilizzarli per acquistare materiale didattico

Un sostegno alle scuole italiane attraverso la consegna di materiale didattico – come proiettori, stampanti, computer, calcolatrici e molto altro ancora – per fornire quello che fin troppi istituti scolastici non possono permettersi. Si chiama Amici di Scuola, operazione appena lanciata da Esselunga e che coinvolge direttamente i clienti dotati di carta Fidaty.

COME FUNZIONA. A differenza del progetto Scuola Amica – organizzata a inizio 2015 da Conad – l’iniziativa della catena di supermercati di Bernardo Caprotti dà la possibilità ai clienti di scegliere quale cliente premiare con un buono scuola, che viene consegnato a fronte di 25 euro di spesa o in cambio di 50 punti fragola. I buoni possono essere consegnati a tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado registrate (a oggi sono 1668). Queste potranno “riscattare” i buoni ricevuti per ricevere uno o anche più dei 70 articoli selezionati. Per maggiori informazioni sull’iniziativa e sulle scuole registrate, visita il sito amicidiscuola.com.

© Riproduzione riservata