Le 25 business woman più potenti? Ci sono anche due italiane

Fortune incorona Ornella Barra (Walgreens Boots Alliance), quinta in classifica, e Marina Berlusconi, 22esima. In testa Ana Botin di Banco Santander

Ci sono anche due italiane nella Most powerful women 2015 stilata, come ogni anno, dalla rivista Fortune. La classifica, dedicata alle 25 business woman più influenti in Europa, Medio Oriente e Africa, vede infatti campeggiare, tra le prime agognate cinque posizioni, Ornella Barra. Negli ultimi due anni, l’Executive Vice President di Walgreens Boots Alliance è passata dall’11esimo posto del 2013 all’ottavo del 2014, fino a conquistarsi l’attuale quinto posto: una vera e propria scalata alla vetta, a cui ha messo il turbo la recente fusione tra Walgreens e Alliance Boots, da cui è nata la prima azienda globale del settore farmaceutico.

L’altra italiana presente nella Top 25 è invece Marina Berlusconi: 22esima, è l’unica manager alla guida di un gruppo italiano (Mondadori) presente nella classifica. La figlia dell’ex premier è inoltre ininterrottamente presente nella classicica dal 2001. Quanto al resto della classifica, si conferma al primo posto, la spagnola Ana Botin, presidente di Banco Santander: una leadership meritata, visto che Botin è riuscita ad aumentare del 33% i profitti. Seguono Alison Cooper, Ceo di Imperial Tobacco e, al terzo posto, la svedese Annika Falkengren, ad del gruppo Seb.

© Riproduzione riservata