Connettiti con noi

Attualità

La banconota più contraffatta? Quella da 20 euro

Circa 130 mila pezzi tra banconote e monete ritirate nel corso del 2011, soprattutto nel Nord Italia; ma i casi ‘sospetti’ di falsificazione sono in calo, così come in tutte l’Unione europea. Il rapporto del Tesoro

architecture-alternativo

Occhio alle banconote da 20 euro. È questo il taglio più contraffatto in Italia, almeno secondo al XXI Rapporto sulla falsificazione dell’euro appena pubblicato dall’Ufficio centrale antifrode dei mezzi di pagamento del dipartimento del Tesoro (Ucamp) che nel corso del 2011 ha registrato oltre 70.800 segnalazioni di “sospetti casi di falsità” che hanno portato al ritiro dalla circolazione e/o al sequestro di un totale di 83.509 banconote e 45.130 monete. Dal Tesoro sottolineano come i casi siano in netta diminuzione, così come in tutta l’Unione europea: nel 2010, infatti, le segnalazioni erano state 76.763 (l’8% in più). Secondo i dati Ucamp la maggior concentrazione di banconote e monete ritirate/sequestrate è stata registrata nelle regioni del Nord Ovest (26.835 banconote) con Lombardia al top (16.490 banconote); seguono Nord Est (19.499) e Centro (19.992). Nel Sud e nelle Isole sono state ritirate/sequestrate rispettivamente 8.623 e 8.408 banconote.

Scarica il 21° rapporto sulla falsificazione dell’euro

Scarica le App