Connettiti con noi

Attualità

Il fisco dovrà rimborsare Luca Laurenti

Accolto il ricorso del comico, al quale saranno restituiti oltre 150mila euro di Irap versati e non dovuti. A carico dell’erario anche le spese legali

Nessuna organizzazione autonoma e quindi niente Irap. Luca Laurenti ha vinto la sua battaglia contro il Fisco. La commissione tributaria regionale della Lombardia ha accolto il ricorso del cantante e comico televisivo, al quale ora l’erario dovrà restituire l’Irap pagato e non dovuto per un totale di 152.115,04 euro. Il fisco è stato anche condannato a pagare le spese legali di 2.500 euro. Luca Laurenti era finito nel mirino dell’Agenzia delle entrate, che gli contestava il mancato pagamento di due milioni di euro di imposte Irap tra il 2000 e il 2005; tasse dichiarate e non versate per un contenzioso che aveva portato Equitalia a sequestrare diversi appartamenti di proprietà del comico. Il comico aveva quindi versato l’imposta regionale per le attività produttive prevista per i liberi professionisti, riservandosi però la possibilità di ricorrere in appello.

Credits Images:

Luca Laurenti