Connettiti con noi

Attualità

Hyperloop arriva in Italia: si pensa a sei tratte per il treno a 1.200 km/h

Il convoglio, costituito da un solo vagone, si sposterà grazie alla levitazione magnetica all’interno di un tunnel nel quale verrà creato un vuoto d’aria

Potrebbe presto debuttare in Italia Hyperloop, il treno superveloce che permette di viaggiare a 1.200 km all’ora sfruttando la levitazione magnetica. Bibop Gresta, fondatore dell’americana Hyperloop Transportation Technology (HTT)​, la prima società al mondo a sviluppare la tecnologia Hyperloop, infatti, ha deciso di aprire una start up anche nel nostro Paese. È stato lui stesso ad annunciare la nascita di Hyperloop Italia, spiegando che la società lavorerà alla diffusione e realizzazione sia del treno del futuro sia di​ infrastrutture​ di nuova generazione nel nostro territorio.

Ma come funziona questo veicolo futuristico? Si tratta di un treno speciale, che sfrutta la tecnologia vactrain, che significa letteralmente “treno sottovuoto”: in pratica il convoglio, costituito da un unico vagone con sembianze completamente diverse di quelle dei mezzi attuali, si sposterà all’interno di un tunnel nel quale verrà creato un vuoto d’aria. Libero da ogni forma di attrito, il treno riuscirà a muoversi grazie alla levitazione magnetica in maniera super rapida ed economica. Basti pensare che se tutto dovesse andare come previsto, sarà possibile percorrere la tratta Roma-Milano in appena 25 minuti. Per ora Gresta e il team italiano​ stanno lavorando a sei progetti, a cui seguiranno altrettanti studi di fattibilità, da realizzare in tre regioni del nord e tre del sud Italia.