Gender equality: torna il premio per pmi ‘Women Value Company’

Aperto il nuovo bando del riconoscimento nato per iniziativa di Fondazione Marisa Bellisario e Gruppo Intesa Sanpaolo, che celebra quelle realtà distintesi per politiche di sviluppo innovative e inclusive. C’è tempo fino al 24 aprile per inviare la propria candidatura

Si apre oggi la VI edizione del premio Women Value CompanyIntesa Sanpaolo, nato per iniziativa della Fondazione Marisa Bellisario e del gruppo Intesa Sanpaolo e riproposto nel 2022 con alcune novità. Nelle passate cinque edizioni sono state oltre 2.600 le imprese partecipanti, distribuite su tutto il territorio italiano, 500 le aziende finaliste, che hanno potuto raccontare la propria storia in 13 incontri, e 10 le imprese premiate per l’eccellenza delle politiche attuate a favore della parità di genere.

Il riconoscimento è dedicato alle pmi che si siano distinte per politiche di sviluppo innovative e inclusive, per la capacità di valorizzare il talento femminile e il merito, per lo sviluppo di soluzioni efficaci di welfare aziendale. Il bando di partecipazione, aperto da oggi, si rivolge a piccole e medie imprese pubbliche e private – a prevalente capitale italiano, non appartenenti a gruppi, ed escluse le ditte individuali – che abbiano registrato buone performance in considerazione della particolare situazione economico-sociale e che abbiano attuato almeno una delle seguenti attività:

  • Servizi di conciliazione famiglia/lavoro;

  • Iniziative innovative di welfare aziendale (benefit, voucher, asili nido interni, etc…) volte a garantire ai dipendenti una serena gestione del loro tempo in azienda;

  • Politiche flessibili di organizzazione del lavoro;

  • Politiche retributive di merito non discriminatorie;

  • Piani di sviluppo e valorizzazione delle competenze e carriere femminili, con presenza di donne in posizioni manageriali o apicali;

  • Azioni a favore della cultura della diversità di genere.

Tali requisiti sono derogati per le nuove imprese a guida femminile (intese come imprese di nuova o recente costituzione a prevalente partecipazione femminile e lavoratrici autonome) che dovranno però essere costituite da almeno 24 mesi per candidarsi. Le imprese che possiedono uno o più requisiti richiesti possono candidarsi compilando entro il 24 aprile 2022 il questionario online messo a disposizione sul sito di Intesa Sanpaolo, oppure sul sito della Fondazione Marisa Bellisario. Le due imprese vincitrici, una piccola e una di medie dimensioni, saranno proclamate il 18 giugno nel corso della cerimonia di premiazione della XXXIV edizione del Premio Marisa Bellisario, durante la quale riceveranno la speciale “Mela d’Oro” nella categoria Women Value Company – Intesa Sanpaolo.

© Riproduzione riservata