Connettiti con noi

Attualità

Crisi governo Letta? La replica delle imprese

“Servono stabilità e decisioni coraggiose per agganciare la ripresa”, il messaggio congiunto alla politica di Abi, Ania, Confindustria, Alleanza Cooperative e Rete Imprese Italia

Di fronte all’ipotesi crisi di governo – inevitabile in caso di dimissioni di massa da parte dei parlamentari Pdl in caso di decadenza da senatore del condannato Silvio Berlusconi – le imprese fanno sentire nuovamente la propria voce. Attraverso un messaggio congiunto, le associazioni Abi, Ania, Confindustria, Alleanza Cooperative e Rete Imprese Italia hanno ribadito come la stabilità del governo sia “la prima e più importante condizione per agganciare la ripresa, rilanciare la crescita e non vanificare i primi segnali positivi che si intravedono. È con forza – si legge nella nota – che segnaliamo la necessità che il Governo sia in condizioni di assicurare compiti e funzioni fondamentali legati al varo imminente del disegno di legge di stabilità e agli altri provvedimenti necessari per valorizzare le potenzialità di ripresa e assicurare la tenuta dei conti pubblici. Siamo convinti che il Governo debba accelerare e intensificare le decisioni e le azioni per recuperare rapidamente competitività.