Connettiti con noi

Attualità

Business People settembre in edicola: l’intelligenza del futuro è sostenibile

Sul nuovo numero in edicola da oggi oltre 30 pagine dedicate alle straordinarie opportunità offerte da tecnologia e A.I. per salvaguardare il nostro ambiente

Non se ne parla ancora abbastanza, ma esiste uno step evolutivo che si è innestato nel grande fenomeno dell’Artificial Intelligence. Consiste nella sua capacità di darci strumenti sempre più sofisticati per salvaguardare l’habitat in cui viviamo e la qualità delle nostre esistenze. Sempre più settori economici la stanno utilizzando per migliorare in termini di efficienza e di riduzione delle emissioni, e per innovare l’impatto dei propri prodotti e servizi. È questo il tema centrale che ruota attorno al nuovo numero di Business People, in edicola da oggi. Il mensile di economia, attualità e lifestyle di Duesse Communication presenta uno speciale di oltre 30 pagine dedicato alle straordinarie opportunità offerte dalla tecnologia e da una sempre più sofisticata intelligenza artificiale.

La rivista, già disponibile su iTunes e Google Play, è in edicola in tutta Italia dal 6 settembre. Per abbonarti clicca qui

Prima delle consuete pagine dedicate all’economia – dove troverete un’economia fatta di valute alternative (no, non si parla di criptovalute) – vi porteremo alla scoperta di otto settori economici all’avanguardia che hanno sfruttato le potenzialità dell’A.I. per migliorare in termini di efficienza, riduzione delle emissioni e per innovare prodotti e servizi, riducendo il loro impatto ambientale. Protagonisti di questo speciale anche la rivoluzionaria Jaguar I-Pace – il primo Suv a zero emissioni che abbiamo provato in anteprima – e il punto di vista sostenibile del velista Giovanni Soldini, della chef stellata Antonia Klugmann, del fondatore della Formula E Alejandro Agag, e di Marco Gualtieri, la mente dietro all’evento Seeds&Chips.

I lettori del numero di settembre avranno di che sognare viaggiando tra alcuni dei castelli più belli d’Italia e all’interno della torre progettata dall’artistar Rem Koolhass per Fondazione Prada. A proposito di sogni, da non perdere le rubriche dedicate al design e agli orologi (a confronto i segnatempo in oro orsa Rolex e Parmigiani Fleurier). Poi spazio alla tecnologia utile a rimettersi in forma dopo l’estate e alle consuete rubriche dedicate all’enogastronomia.

Per un’anteprima del numero di settembre, clicca qui