Connettiti con noi

Sostenibilità & Innovazione

Vexuvo: 1,5 miliardi di euro per il fotovoltaico in Italia

Annunciato il piano di sviluppo triennale della società fondata dal gruppo Greenergy e FF Ventures. Obiettivo: 20 milioni di utili già nel 2026

architecture-alternativo Credits: ArtistGNDphotography/iStockPhoto

Un piano di investimenti triennale da 1,5 miliardi di euro per spingere il mercato del fotovoltaico in Italia. È quanto annunciato da vexuvo, operatore italiano per la generazione e la gestione di energia rinnovabile.

Fondato nel 2022 dal gruppo Greenergy e da FF Ventures – che fanno capo rispettivamente ad Andrea Cristini e a Filippo Fontana, ora Ceo e Coo – vexuvo ha appena presentato il suo piano industriale che prevede la produzione di 1,5 GW di energia rinnovabile nel prossimo triennio e l’installazione di 80 nuovi impianti in 13 Regioni italiane, isole comprese. L’obiettivo dell’azienda è di superare i 20 milioni di euro di utili già nel 2026. 

La nuova sede di vexuvo a Milano 

Il piano industriale di vexuvo è stato presentato in occasione dell’inaugurazione del nuovo headquarter milanese, situato all’interno della Fonderia Napoleonica. La sede si va ad aggiungere a quella di Roma aperta nel 2022.

Il piano di sviluppo prevede un incremento dei dipendenti con oltre 100 nuovi inserimenti, tra collaboratori diretti e indiretti distribuiti fra le due sedi.

“Siamo orgogliosi di aver inaugurato il nostro nuovo headquarter a Milano”, ha dichiarato il Ceo Andrea Cristini. “È segno del percorso che ha intrapreso vexuvo e indicativo della crescita che sta avendo nel mercato dell’energia rinnovabile. Crediamo che l’energia rinnovabile sia una risorsa fondamentale per lo sviluppo in chiave sostenibile del nostro Paese e che le comunità debbano essere coinvolte in questo fondamentale passaggio”.

Scarica le App