A TotalEnergies il 100% di Total Eren, operazione da 1,5 miliardi di euro

La multinazionale francese, già azionista del produttore di energia rinnovabile, conferma l’accordo strategico siglato nel 2017

Total-Eren-TotalEnergies

Un’importante acquisizione nel mercato dell’energia rinnovabile è stato annunciato da TotalEnergies. Con un investimento netto di circa 1,5 miliardi di euro, la multinazionale francese attiva nel mercato petrolifero e del gas ha messo le mani sul 70,8% di Total Eren, produttore di energia rinnovabile di cui deteneva già circa un terzo del capitale sociale.

L’operazione appena annunciata fa seguito all’accordo strategico siglato dalle due società nel 2017, che aveva concesso a TotalEnergies il diritto di acquisire la totalità di Total Eren dopo un periodo di cinque anni.

  1. A proposito di Total Eren

Realtà da circa 500 persone operative in oltre 20 Paesi nel mondo, Total Eren vanta già 3,5 GW di capacità rinnovabile in funzione in tutto il mondo e una pipeline di progetti solari, eolici, idroelettrici e di stoccaggio da oltre 10 GW in 30 Paesi, di cui 1,2 GW in costruzione o in fase avanzata di sviluppo.

Oltre alle sue attività di produttore di energia rinnovabile, negli ultimi anni Total Eren ha lanciato progetti pionieristici sull’idrogeno verde, localizzati in varie regioni, come il Nord Africa, l’America Latina e l’Australia. Queste attività di idrogeno verde saranno portate avanti attraverso una nuova partnership con TotalEnergies. La neonata società si chiamerà TEH2 e sarà controllata per l’80% da TotalEnergies e per il 20% dal Gruppo Eren.

© Riproduzione riservata