De Nora: alle porte di Milano la gigafactory per l’idrogeno verde

Prende forma la realizzazione del più grande polo produttivo di elettrolizzatori in Italia ed uno dei maggiori in Europa, con capacità fino a 2GW

De Nora: alle porte di Milano la gigafactory per l’idrogeno verde© De Nora

Sorgerà alle porte di Milano, per la precisione a Cernusco sul Naviglio, il più grande polo produttivo di elettrolizzatori sul territorio italiano, una gigafactory per la generazione di idrogeno verde. A realizzarlo sarà la Industrie De Nora, attraverso la sua controllata De Nora Italy Hydrogen Technologies (Dniht). Il polo, la cui costruzione è stata celebrata ieri con la posa della prima pietra alla presenza dei vertici della multinazionale italiana specializzata in elettrochimica, di Snam e delle autorità regionali e locali, avrà una capacità di 2GW entro il 2030.

Il progetto, che si inserisce in un più ampio piano di espansione pluriennale della capacità produttiva del Gruppo De Nora, prevede la realizzazione di un centro produttivo di circa 25 mila metri quadrati, che rappresenterà anche una moderna facility a servizio delle divisioni di De Nora.

Il progetto spicca per una forte connotazione di sostenibilità e innovazione, adottando un concetto moderno di architettura industriale basata su criteri di basso impatto ambientale. Il termine dei lavori è previsto tra la fine del 2025 e i primi mesi del 2026.

“Annunciamo con orgoglio l’avvio dei lavori di costruzione della gigafactory, un progetto ambizioso e unico per capacità produttiva e dimensioni, che conferma la centralità di De Nora nel panorama europeo come facilitatore della transizione energetica”, ha commentato Paolo Dellachà, amministratore delegato di De Nora. “Alle porte di Milano sorgerà lo stabilimento del futuro, esempio di unione virtuosa tra sostenibilità e innovazione, dove si concentrerà buona parte dell’attività produttiva italiana del Gruppo”.

Gigafactory De Nora: 200 posti di lavoro e un indotto di 2 mila persone

La Gigafactory alle porte di Milano rappresenterà un asset industriale primario per il Gruppo De Nora e si distinguerà a livello internazionale per capacità produttiva, qualificandosi come vettore strategico per facilitare il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità parte del Green Deal Europeo.

L’iniziativa supporterà nel concreto la riduzione dei costi di produzione degli elettrolizzatori, contribuendo a centrare l’obiettivo di capacità installata finale prevista in Europa e di neutralità tecnologica necessario per la transizione energetica.

La collocazione della Gigafactory in un’area industriale e produttiva a poca distanza da Milano consentirà inoltre di contribuire attivamente alla crescita economica e occupazionale del territorio locale, con la previsione di creare circa 200 posti di lavoro diretti e un indotto complessivo di circa 2000 persone.

© Riproduzione riservata