Rolando Maranci al vertice dello Ior

L’Istituto per le Opere di Religione ha un nuovo direttore generale. Prende il posto di Paolo Cipriani, dimessosi la scorsa estate

Il Consiglio di Sovrintendenza dell’Istituto per le Opere di Religione (Ior) ha nominato Rolando Marranci nuovo direttore generale. La promozione di Marranci, che il 1° luglio aveva rilevato le mansioni di vice direttore generale, è stata approvata dalla Commissione Cardinalizia. Lo comunica la sala stmap della Santa Sede. Marranci prende il posto di Paolo Cipriani, dimessosi la scorsa estate insieme al vice direttore Massimo Tulli. In questi mesi la carica è stata ricoperta ad interim dal presidente Ernst von Freyberg.

L’Istituto per le Opere di Religione è un istituto fondato nel 1942 per decreto papale. La struttura di governance dello Ior è costituita da una Commissione Cardinalizia, un Prelato, un Consiglio di Sovrintendenza e una Direzione. Lo Ior che ha 114 dipendenti, ha sede esclusivamente sul territorio dello Stato della Città del Vaticano.

© Riproduzione riservata