Stefano Stellini al vertice di Cial

Il nuovo direttore generale del Consorzio nazionale imballaggi alluminio subentra a Giuseppina Carnimeo

Stefano-Stellini

Stefano Stellini è il nuovo direttore generale di Cial, il Consorzio nazionale imballaggi alluminio che dal 1997 agisce, in seno al sistema Conai, per avviare al recupero e al riciclo gli imballaggi di alluminio giunti al termine del loro ciclo vitale e provenienti dalla raccolta differenziata effettuata dai cittadini e dai singoli Comuni.

“Affronto questa nuova sfida con la stessa voglia e determinazione che ha caratterizzato la mia lunga esperienza nel settore del packaging, particolarmente vivace e in continua evoluzione, sia dal punto di vista normativo che tecnico e progettuale”, ha commentato Stefano Stellini. “Il compito di Cial sarà sempre più favorire la naturale vocazione che pone la filiera del packaging in alluminio nella direzione della transizione ecologica del Paese, consapevoli del ruolo e del contributo che potrà continuare a offrire per una concreta economia circolare, esprimendo una totale sostenibilità ambientale, economica e sociale”.

Il profilo di Stefano Stellini

Stefano Stellini si è laureato in Scienze economiche nella facoltà di Scienze economiche e bancarie dell’Università di Siena, e ha conseguito un Master Upa in Comunicazione d’Azienda conseguito all’Università Cà Foscari di Venezia. Dopo alcuni anni in agenzie di Marketing e Pubblicità, dal 1995 ricopre diversi incarichi nell’ambito della comunicazione ambientale e delle relazioni istituzionali per la promozione e lo sviluppo della raccolta differenziata e il riciclo del packaging. Da Replastic a Conai a Cial, dove dal 2002 ricopre diversi ruoli nell’ambito della Comunicazione, delle Relazioni territoriali e delle Relazioni istituzionali fino all’attuale carica di direttore generale. Subentra al direttore uscente Giuseppina Carnimeo che il Consorizio ringrazia “per l’eccellente lavoro svolto e gli importanti risultati conseguiti dal novembre 2020 a oggi”.

© Riproduzione riservata