Connettiti con noi

People moving

Stefano Cantino nominato deputy Ceo di Gucci

Il manager italiano, ex Louis Vuitton e Prada, assumerà l’incarico dal prossimo 2 maggio e riporterà al presidente e Ceo, Jean-François Palus

Stefano-Cantino Credits: Photo by Stefania D'Alessandro/Getty Images

Dal prossimo 2 maggio, Stefano Cantino assumerà l’incarico di Debuty Chief Executive Officer di Gucci. L’annuncio è stato dato dal gruppo Kering, che controlla il celebre marchio italiano. Il manager italiano, ex Louis Vuitton e Prada, ripoterà direttamente al presidente e ceo, Jean-François Palus, in carica da circa un anno, e con lui condividerà le responsabilità nella definizione e nell’implementazione della strategia di Gucci.

“La nomina di Cantino è un altro passo nel consolidamento del management del brand”, ha dichiarato Francesca Bellettini, deputy Ceo di Kering, responsabile per il Brand Development del gruppo. “Grazie alla sua vasta esperienza in ruoli strategici di aziende leader dell’industria del lusso, Stefano potrà dare un contributo prezioso alla leadership consolidata di Jean-François e alla forte creatività di Sabato De Sarno (direttore creativo di Gucci, ndr). Insieme a loro e a tutto il team Gucci, scriveremo un nuovo capitolo di successo nella storia di questo nostro magnifico brand”.

Il profilo di Stefano Cantino

Laureato in Scienze politiche all’Università degli Studi di Torino, Stefano Cantino si unirà a Gucci dopo cinque anni in Louis Vuitton, dove ha supervisionato le strategie di comunicazione e immagine del brand. In precedenza, il manager ha trascorso oltre vent’anni nel Gruppo Prada, ricoprendo ruoli di crescente responsabilità nelle aree Marketing e Commerciale, fino ad assumere l’incarico di Communication & Marketing Director.

“Sono orgoglioso di entrare a far parte di Gucci, la maison che vanta il patrimonio storico-creativo più prezioso del lusso in Italia, mentre si inaugura un nuovo capitolo della sua storia”, ha commentato Stefano Cantino. “Non vedo l’ora di poter contribuire alla definizione e all’implementazione della strategia avviata da Jean-François Palus, e di collaborare con tutto il team Gucci verso nuovi successi”.