Connettiti con noi

People moving

Mv Agusta: Hubert Trunkenpolz nuovo presidente e Ceo

Presentata la nuova struttura dirigenziale del marchio di motociclette made in Italy

Mv Agusta Da sinistra, Luca Martin, Hubert Trunkenpolz e Filippo Bassoli

Sono stati annunciate importanti novità all’interno della struttura dirigenziale di Mv Agusta, marchio di motociclette made in Italy la cui maggioranza è stata acquisita pochi giorni fa dal gruppo austriaco Pierer Mobility Ag (marchi Ktm, Husqvarna, GasGas).

Proprio in virtù di questa operazione, Hubert Trunkenpolz ha assunto il ruolo di presidente e Ceo, portando con sé un’ampia esperienza maturata nell’industria motociclistica, in particolare il suo ruolo chiave nello sviluppo della presenza globale di KTM.

Timur Sardarov viene nominato vicepresidente, in riconoscimento del suo contributo fondamentale e della visione che hanno guidato i recenti successi e la rinascita di Mv Agusta. Luca Martin entra nel ruolo di Deputy Ceo e Managing Director, la cui vasta conoscenza e passione per il mondo motociclistico continueranno a potenziare l’innovazione del brand.

Filippo Bassoli assume il ruolo di direttore Marketing e Managing Director, apportando un approccio fresco e dinamico alle strategie di marketing, branding e comunicazione. Barbara Kenedi viene confermata Chief Alliance Officer, con l’incarico di sviluppare partnership strategiche per consolidare la presenza di MV Agusta nel mercato internazionale.

Victor Sigl e Ratmir Sardarov ricoprono il ruolo di Non-Executive Directors, offrendo la loro supervisione per garantire il raggiungimento degli obiettivi strategici a lungo termine.

Il Cda di Mv Agusta ha ringraziato Simone Tedeschi per il suo prezioso contributo come membro del Consiglio. “Il ruolo di Tedeschi”, si legge in una nota, “è stato fondamentale nel consolidare la partnership tra Pierer Mobility AG e la famiglia Sardarov, gettando solide basi per il successo futuro del brand.