Disney conferma Bob Iger per altri due anni

All’unanimità il Cda The Walt Disney Company estende il contratto al proprio amministratore delegato, che resterà in carica fino al 31 dicembre 2026

Bob-Iger-DisneyPhoto by Lionel Hahn/Getty Images

Si rinnova il legame tra Bob Iger e Disney. Il Consiglio di amministrazione della multinazionale americana ha annunciato che il manager ha accettato di ricoprire la carica di amministratore delegato di The Walt Disney Company fino al 31 dicembre 2026. In una nota si precisa come l’estensione del mandato, votato all’unanimità dal Cda, garantirà quella continuità di leadership necessaria al processo di trasformazione del gruppo, ancora in corso, e concederà più tempo per pianificare la successione dell’amministratore delegato, che rimane una priorità per il Consiglio di The Walt Disney Company.

“Bob ha dimostrato più volte una capacità ineguagliabile di trasformare con successo Disney per favorire la crescita futura e i ritorni finanziari, guadagnandosi la reputazione di uno dei migliori amministratori delegati del mondo“, ha dichiarato Mark G. Parker, presidente di The Walt Disney Company. “Per garantire il completamento di questa trasformazione e allo stesso tempo per lasciare il tempo necessario a posizionare un nuovo Ceo per il successo a lungo termine, il Cda ha deciso che è nell’interesse degli azionisti estendere il suo mandato e lui ha accettato la nostra richiesta di rimanere Chief Executive Officer fino alla fine del 2026”.

Il profilo di Bob Iger

Iger (che all’anagrafe porta il nome di Robert) ha iniziato la sua carriera in Abc nel 1974 ed è entrato ufficialmente a far parte del team dirigenziale di Disney nel 1996 come presidente del gruppo Abc, di proprietà Disney. Nel 1999 gli è stata affidata l’ulteriore responsabilità di presidente di Walt Disney International. Nell’ottobre 2005 è diventato amministratore delegato della The Walt Disney Company ed è stato eletto presidente nel 2012. Dal 2000 al 2005 è stato presidente e direttore operativo della multinazionale, per poi assumere fino al 2020 la carica di Ceo e presidente e, successivamente, quella di presidente esecutivo e presidente del Cda fino al 2021.

Da quando è tornato come amministratore delegato nel novembre 2022, ha guidato una trasformazione significativa a livello aziendale per riportare la creatività al centro dell’azienda e posizionare l’attività di streaming di Disney per una crescita e una redditività sostenute.

Nel corso della sua carriera Bob Iger è stato protagonista in Disney di importanti acquisizioni come Pixar (2006), Marvel (2009), Lucasfilm (2012) e 21st Century Fox (2019). Sotto la sua guida la multinazionale ha aperto anche il Shanghai Disney Resort, primo parco a tema e resort Disney nella Cina continentale, lanciato film da record (tra cui Marvel’s Avengers: Endgame, Frozen e Frozen 2 e Black Panther) e ha debuttato nel mercato delle piattaforme in streaming con il servizio Disney+, avvenuto nel novembre 2019.

© Riproduzione riservata