Bob Kunze-Concewitz saluta Campari: Matteo Fantacchiotti sarà Ceo

Il prossimo aprile l’attuale Chief Executive Officer si ritirerà dopo 16 anni di mandato, ma resterà nel board. Al suo posto Matteo Fantacchiotti, già nominato Deputy Ceo per assicurare un passaggio di consegne graduale

Bob Kunze-Concewitz Matteo Fantacchiotti Campari

È stato annunciato un importante cambiamento al vertice di Campari, multinazionale italiana tra i più importanti player nel settore del Beverage & Spirits. Dall’11 aprile 2024, dopo 18 anni in azienda, l’attuale Chief Executive Officer Bob Kunze-Concewitz lascerà il suo incarico per ritirarsi e coltivare le sue passioni. Già individuato il suo sostituto: si tratta di Matteo Fantacchiotti, Managing Director Asia Pacific che, al fine di assicurare un passaggio di consegne graduale, è stato nominato Deputy Ceo con effetto immediato e subentrerà nel ruolo di Ceo da aprile 2024.

Dopo il ritiro, si prevede che Bob diventi amministratore non esecutivo della Società; a questo proposito il board proporrà alla prossima Assemblea degli Azionisti del 11 aprile 2024 di nominare Bob Kunze-Concewitz amministratore non esecutivo.

La carriera di Bob Kunze-Concewitz in Campari 

Kunze-Concewitz è stato Ceo di Campari negli ultimi 16 anni. In questo periodo, sottolinea il Gruppo in un nota, “il contributo di Bob è stato senza pari, avendo fatto crescere l’azienda circa tre volte in termini di vendite nette e redditività, grazie a una combinazione di crescita organica ed esterna, con 27 acquisizioni dal 2007, per un investimento complessivo di 3 miliardi.

Sempre sotto la guida dell’attuale Ceo, la presenza internazionale del Gruppo Campari è cresciuta da 6 a 25 reti di distribuzione negli ultimi 16 anni, che coprono il 93% delle vendite, e da 9 a 23 impianti di produzione nel mondo.

Da maggio 2007, la capitalizzazione di mercato è aumentata di oltre sei volte fino a raggiungere oggi 13,8 miliardi miliardi di euro, generando un valore eccezionale per gli azionisti.

“Guidare Campari Group è stato un onore, il percorso professionale più emozionante della mia carriera”, ha ammesso Bob Kunze-Concewitz. “Abbiamo raggiunto risultati straordinari, di cui sono estremamente orgoglioso, ma nessuno di questi sarebbe stato possibile senza il contributo straordinario, la passione e l’impegno di tutti i Camparisti nel mondo. Sono grato per la fiducia e il sostegno che ho sempre ricevuto dal management team e dal Consiglio di amministrazione, in particolare dal presidente, Luca Garavoglia”.

Il profilo del nuovo Ceo di Campari, Matteo Fantacchiotti

Kunze-Concewitz ha poi sottolineato di essere felice di passare il testimone a Matteo Fantacchiotti, un top manager che ho reclutato personalmente e che ha già contribuito in modo significativo a Campari, grazie alle sue capacità di leadership e alla profonda esperienza nel settore degli spirit, in particolare nella fascia super premium. Sono sicuro che Matteo, un vero Camparista capace di guidare con passione team articolati e raggiungere ottimi risultati, continuerà a costruire la nostra azienda, coerentemente con la nostra visione a lungo termine, permettendo a Campari Group di continuare nel suo percorso di crescita accelerata”.

Il neo nominato Deputy Ceo, Matteo Fantacchiotti, è Managing Director Business Unit Asia Pacific. Sotto la sua guida, questa regione strategica si è sviluppata con successo grazie al potenziamento della route-to-market del Gruppo in Asia, tramite l’internalizzazione della distribuzione diretta in mercati come Corea del Sud, Giappone, Nuova Zelanda e India, in combinazione con la creazione di un forte hub regionale a Singapore, nonché un focus sul portafoglio di marchi premium e ultra-premium, rivolti a high net worth individual in tutta la regione.

Dopo la laurea in Economia e Commercio, Fantacchiotti ha iniziato la sua carriera nel settore cosmetico. Ha poi trascorso più di 20 anni nel settore beverage in Nestlé Waters, Diageo, dove ha ricoperto ruoli chiave nello sviluppo della Global Luxury Division, e Carlsberg Group in varie posizioni manageriali con responsabilità crescenti che vanno dalla gestione dei mercati, alla guida di attività globali di vendite e marketing, apertura di nuove business unit e lancio di nuove attività sia nei mercati emergenti che in quelli sviluppati in tutte le geografie.

Ai sensi della normativa e dello Statuto di Campari, il Cda proporrà all’Assemblea degli azionisti del 11 aprile 2024 la nomina di Matteo Fantacchiotti quale nuovo amministratore esecutivo, che si aggiungerà agli altri due amministratori esecutivi Paolo Marchesini (Chief Financial and Operating Officer) e Fabio Di Fede (General Counsel e Business Development Officer). La designazione di Matteo a Ceo di Campari Group sarà successivamente deliberata dal Consiglio di Amministrazione.

© Riproduzione riservata