Massimo Vian saluta Luxottica: il nuovo a.d. è Francesco Milleri

La società di Leonardo Del Vecchio semplifica la governance anticipando l’uscita dell’attuale Ceo. Il Cfo Stefano Grassi viene cooptato nel Cda

Luxottica semplifica il proprio sistema di governance in vista della fusione con Essilor. Dopo 13 anni di collaborazione, a tre mesi dalla scadenza naturale del mandato, viene annunciata l’uscita dell’amministratore delegato Prodotto e Operations, Massimo Vian, le cui deleghe si concentrano nelle mani del presidente esecutivo Leonardo Del Vecchio e del vice presidente Francesco Milleri, che assume anche la carica di a.d.. Stefano Grassi, Chief Financial Officer del Gruppo, viene cooptato nel Consiglio di amministrazione.

Cooptato il 1° marzo 2016 come amministratore con funzioni vicarie, Francesco Milleri è stato nominato vice presidente di Luxottica nell’aprile 2016 e manterrà questa carica anche come nuovo amministratore delegato.

Laureato con lode in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Firenze, con un Mba in Business Administration all’Università Bocconi di Milano e una specializzazione in Corporate Finance alla Stern School of Business della New York University, Milleri inizia la sua carriera di consulenza aziendale per grandi gruppi italiani e multinazionali nel 1988. Opera in numerosi settori dalla meccanica ai beni di consumo, dalle istituzioni finanziare al farmaceutico maturando una solida esperienza internazionale. Affianca all’attività di consulenza direzionale l’avvio e la gestione dal 2000 di un gruppo di aziende focalizzate sulle tecnologie informatiche e lo sviluppo di sistemi esperti di automazione digitale.

Nell’ambito del gruppo Luxottica è anche presidente di Salmoiraghi & Vigano.

© Riproduzione riservata