Connettiti con noi

People

I dieci ‘saggi’, chi sono gli uomini scelti da Giorgio Napolitano

Il presidente ha nominato sei esperti di economia oltre a quattro personalità politiche per superare l’empasse politica. Ecco i loro profili

Nessuna donna, dieci uomini; dal presidente dell’Istat, Enrico Giovannini (56 anni) all’ex presidente della Corte Costituzionale, Valerio Onida (70 anni). Ecco, in una sintesi realizzata dall’Ansa, il profilo dei componenti della task force scelta dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per superare l’empasse politica creatasi dopo le elezioni di febbraio. I dieci saranno suddivisi in due gruppi ristretti, uno si occuperà di temi politico-istituzionali, l’altro di quelli europei e socio-economici.

ENRICO GIOVANNINI: 56 anni docente di statistica all’Università di Roma, autore di numerosi saggi e pubblicazione, è presidente dell’Istat dall’agosto 2009. In precedenza, dal 2001 al 2009, è stato a capo del dipartimento statistica dell’Ocse.GIOVANNI PITRUZZELLA: 54 anni, è avvocato cassazionista, docente di diritto costituzionale all’università di Palermo, da novembre 2011 siede alla presidenza dell’Antitrust. In precedenza è stato presidente della Commissione di garanzia sugli scioperi.SALVATORE ROSSI: 64 anni, è vice direttore generale di Bankitalia dal gennaio 2012. Dal primo gennaio scorso è componente del Direttorio dell’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni. Autore di numerosi saggi su temi di economia internazionale, politica e storia economica,è tra l’altro membro del Comitato Strategico del Fondo Strategico Italiano.GIANCARLO GIORGETTI: 47 anni, deputato della Lega Nord eletto in Lombardia e già segretario della Lega Nord dal 2002 al 2012, è attualmente Presidente della Commissione speciale per l’esame di atti del Governo della Camera.FILIPPO BUBBICO: 59 anni, senatore del Pd eletto in Basilicata è presidente della Commissione speciale al Senato. In passato è stato anche nella commissione permanente (industria, commercio, prezzi).ENZO MOAVERO MILANESI: 59 anni, è attualmente ministro per gli affari europei del governo Monti. Milanesi, che ha lavorato alla Commissione Ue per 20 anni, è stato capo di gabinetto di Monti quando questi era commissario Antitrust. Nel suo curriculum anche incarichi come consigliere nei governi Amato e Ciampi.VALERIO ONIDA: classe 1936 (proprio oggi è il suo settantasettesimo compleanno) è docente di giustizia costituzionale presso l’Università degli Studi di Milano. È stato eletto nel 1996 giudice costituzionale e poi, nel 2004 presidente. Nel 2010 corse alle primarie del centrosinistra per le elezioni del sindaco di Milano arrivando terzo dietro a Pisapia e Stefano Boeri. È stato presidente dell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti ed è presidente del comitato direttivo della Scuola Superiore della Magistratura.MARIO MAURO: presidente del gruppo ‘Scelta Civica per l’Italia’ al Senato, è stato vicepresidente del Parlamento europeo dal 2004 al 2009 e capo della Delegazione del Pdl a Strasburgo dal 2009 al 2013. A gennaio di quest’anno lascia il Popolo della Libertà criticando il ritorno in campo di Silvio Berlusconi e la nuova alleanza con a Lega.GAETANO QUAGLIARIELLO: senatore Pdl, spesso impegnato in prima linea nella ricerca di intese sulle riforme con il Pd, è presidente e fondatore della Fondazione Magna Carta. LUCIANO VIOLANTE: ex presidente della Camera nel 1996 dopo due anni passati al vertice della Commissione antimafia. Esperto costituzionalista del Partito Democratico, come Quagliariello più volte indicato come sherpa per le riforme.

Credits Images:

Il Presidente Giorgio Napolitano annuncia la nascita di una squadra di personalità da affiancare al Parlamento