Connettiti con noi

People

Corrado Buonanno nel board del gruppo Alfa Park

Si rafforza il management della società in vista del rilancio dei parchi Rainbow MagicLand e Miragica. L’ex manager Sony nuovo consigliere delegato, al suo fianco Andrea Gasperoni (direttore generale) e Marina Cipriano (direttore commerciale e marketing)

Novità al vertice del gruppo Alfa Park, holding italiana con sede a Brescia e specializzata nella realizzazione e gestione di parchi a tema. Nell’ambito del processo di rafforzamento del management aziendale, in vista del rilancio e dello sviluppo dei parchi divertimento “Rainbow MagicLand” di Valmontone (Roma) e “Miragica” a Molfetta (Bari), il Consiglio di amministrazione del gruppo ha nomina Corrado Buonanno nuovo consigliere delegato, Andrea Gasperoni direttore generale e Marina Cipriano direttore commerciale e marketing. I tre manager affiancheranno il presidente Giuseppe Taini nella gestione operativa delle società di Alfa Park, mentre Mario Dora, storico fondatore della società, è stato nominato presidente onorario.Corrado Buonanno, già amministratore delegato e presidente di Sony Computer Entertainment Italia e Vice-President Sales & Marketing di Sony Computer Entertainment Europe, è stato nel top management di società internazionali nel campo del home entertainment e dei media, oltre ad essersi occupato di distribuzione sui mercati esteri.Andrea Gasperoni, già direttore operativo dei parchi del gruppo AlfaPark, è una risorsa interna che nel corso della sua carriera lavorativa si è sempre occupata di aspetti gestionali e operativi dei parchi divertimento e nel passato è stato anche direttore del personale e direttore del parco “Mirabilandia”.Marina Cipriano è stata Country Head di Walt Disney Italia e direttore Marketing/Vendite Italia di Disneyland Parigi, dove ha acquisito specifici skill in area marketing e commerciale nel settore dei parchi a tema, oltre ad avere al suo attivo una significativa esperienza nel settore del turismo, avendo operato per diversi anni per il gruppo Orizzonti.

Credits Images:

Corrado Buonanno