Centromarca, Luigi Bordoni confermato alla presidenza

Rinnovata la governance dell’Associazione italiana dell’industria di marca. Alla vicepresidenza Giorgina Gallo, Francesco Averna e Valerio di Natale, alla guida rispettivamente di L’Oréal Italia, Gruppo Averna e Kraft Italia

Luigi Bordoni è stato confermato alla presidenza di Centromarca, l’Associazione italiana dell’industria di marca che riunisce circa 200 imprese attive nei diversi settori dei beni di consumo immediato e durevole che complessivamente sviluppano un giro d’affari di 45 miliardi di euro. In carica per i prossimi due anni, Luigi Bordoni, 68 anni, è stato nominato presidente nel 2008, dopo 30 anni spesi in Centromarca come direttore generale. Già procuratore generale di Ibc e presidente di Indicod dal 1988 al 2003, precedentemente Bordoni ha lavorato in Unilever e in Fiat.Il presidente di Centromarca sarà coadiuvato nella sua attività dai vicepresidenti Giorgina Gallo (presidente e amministratore delegato di L’Oréal Italia), Francesco Averna (presidente del Gruppo Averna) e Valerio Di Natale (presidente e amministratore delegato di Kraft Italia). Del rinnovato organo di governo di Centromarca, si legge in una nota, fanno parte esponenti di primo piano delle più importanti industrie di marca operanti in Italia: Antonio Baravalle (Lavazza), Paolo Barilla (Barilla), Alberto Bauli (Bauli), Niccolò Branca di Romanico (Branca), Antonio Bulgheroni (Lindt & Sprüngli), Stefano Clini (Heinz-Plasmon), Angelo Colussi (Colussi), Marina Deserti (D&C), Jean Jacques Dubau (Campari), James Hill (Unilever), Sami Kahale (Procter&Gamble), Gino Lugli (Ferrero), Filippo Meroni (SC Johnson), Francesco Mutti (Mutti), Debora Paglieri (Paglieri), Umberto Pasqua (Pasqua), Antonio Posa (Kellog’s), Mario Preve (Riso Gallo), Marco Rosi (Parmacotto), Lamberto Vallarino Gancia (Gancia), Antonio Vanoli (Parmalat), Leo Wencel (Nestlé).

© Riproduzione riservata