Stilisti in mostra: gli appuntamenti da non perdere

Tre grandi esposizioni celebrano il genio e la creatività di altrettanti protagonisti della moda: Karl Lagerfeld, Yves Saint Laurent e Coco Chanel

Karl Lagerfeld-bonaveri-Met

Se siete interessati a conoscere meglio i protagonisti che hanno fatto la storia della moda, questa è un’estate ricca di appuntamenti da non perdere. Tanto per cominciare, c’è tempo fino al 16 luglio per visitare, al Metropolitan Museum of Art di New York, Karl Lagerfeld A Line of Beauty. Con un allestimento firmato dall’archistar Tadao Ando, la mostra conta circa 150 pezzi delle maison storiche per cui Karl Lagerfeld ha lavorato – Balmain, Patou, Chloé, Fendi e Chanel – e del suo omonimo marchio, insieme ai relativi bozzetti originali. In particolare, il racconto si focalizza su disegni e schizzi preparatori, cercando di ricostruire il suo vocabolario stilistico attraverso i temi estetici che si ripetono nelle sue creazioni dagli anni 50 fino all’ultima collezione, nel 2019.

Bisogna invece volare a Parigi per Yves Saint Laurent – Formes che vede le opere dell’artista Claudia Wieser dialogare con una quaran­tina di modelli, haute couture e prêt-à-porter, accessori e bozzetti che mettono più che mai in luce il genio del couturier. In questo caso c’è più tempo per organiz­zare una visita, visto che la mostra rimar­rà aperta fino al 14 gennaio 2024.

Infine, al V&A museum il prossimo 16 set­tembre aprirà i battenti la prima mostra nel Regno Unito dedicata al lavoro di Ga­brielle “Coco” Chanel, che traccia l’evo­luzione del suo stile iconico dall’apertu­ra della sua prima boutique di modisteria a Parigi nel 1910 alla presentazione della sua ultima collezione nel 1971. Oltre 200 look saranno esposti insieme per la prima volta, oltre ad accessori, profumi e gioiel­li, per esplorare l’approccio pionieristico di Chanel al fashion design, che ha aper­to la strada a una nuova eleganza e conti­nua a influenzare il modo in cui le donne si vestono oggi.

© Riproduzione riservata