Connettiti con noi

Lifestyle

Orologi svizzeri di lusso: lancette da sogno

Rolex, Tag Heuer, Jaeger-LeCoultre e soci: quasi due secoli di storia raccontati attraverso i 10 migliori marchi di orologi svizzeri di lusso

Gli orologi svizzeri di lusso da quasi due secoli impongono l’eleganza al polso degli uomini (e delle donne) di tutto il mondo. La Svizzera, da sempre culla dell’industria orologiaia, ha cercato di produrre modelli sempre più avanzati ma riservando sempre grande importanza al design e alla bellezza degli orologi.

Orologi svizzeri di lusso: i 10 marchi da sogno

Negli ultimi decenni, la produzione di orologi svizzeri di lusso è andata sempre più verso modelli in acciaio e ancor più in titanio piuttosto che gli storici orologi in oro. Il valore di un orologio di lusso si è perciò spostato dal valore intrinseco dei materiali utilizzati nella realizzazione di un orologio, verso le sempre più sofisticate tecniche di costruzione, le complicazioni e tutto ciò che c’è dietro la fabbricazione di un segnatempo artigianale. Di cui questi 10 marchi sono interpreti inimitabili:

Rolex

Al primo posto di questa classifica inseriamo Rolex, uno dei marchi più “recenti” – è stato fondato nel 1905 – ma si è imposto come il brand più importante al mondo, amatissimo in Italia. Vanta più di 4000 orologiai e rivenditori distribuiti in più di 100 paesi. Ogni anno la casa sforna più di un milione di orologi all’anno, con il record per il maggior numero di orologi cronometri certificati.

Tra i modelli Rolex più ambiti dai collezionisti vanno citati il Daytona, l’Explorer, il GMT-Master, l’Oyster Perpetual, il Sea-Dweller e il Submariner.

Longines

Il marchio Longines è invece uno dei più longevi tra i produttori di orologi svizzeri. Fondata nel 1832 e attualmente di proprietà del gruppo Swatch, vanta una lunga tradizione di manifestazioni di cui è stato cronometrista negli sport equestri, nell’automobilismo, nel tennis e nello sci. Già nel 1899 Longines equipaggiò la spedizione per la conquista del Polo Nord del Duca degli Abruzzi.

+LE ULTIME DAL MONDO OROLOGI & ACCESSORI+

Jaeger-LeCoultre

Un anno più giovane è la maison di Antoine LeCoultre (1833), che nel 1870 impiegava più di 500 persone. Il marchio Jaeger-LeCoultre può vantare la creazione di oltre 1200 varianti dei propri movimenti, e centinaia di brevetti. Tra le grandi complicazioni, ricordiamol’ Hybris Mechanica à Grande Sonnerie, in grado di riprodurre l’intera melodia del Big Ben.

Omega

Tra gli orologi svizzeri di lusso, non si può non citate Omega, nata nel 1848. Da sempre l’azienda punta sull’eccellenza tecnologica: è cronometrista ufficiale delle Olimpiadi per ben 27 volte, fin dall’edizione del 1932, e ha equipaggiato tutte le missioni della Nasa con lo Speedmaster.

Tissot

Anche Tissot, classe 1853, è di proprietà del gruppo Swatch. Sponsor di grandi manifestazioni sportive – ciclismo, sci, motociclismo, scherma e tennis – ha sviluppato la tecnologia T-Touch rendendo i propri orologi sensibili al tatto.

LEGGI ANCHE: I grandi orologi made in Italy

Tag Heuer

Uno degli orologi svizzeri di lusso più famoso a marchio Tag Heuer che ha riscosso maggior successo è certamente il Tag Heuer Carrera, realizzato in varie e differenti versioni dotate di movimenti meccanici, automatici, cronografi e anche al quarzo: una delle più interessanti varietà di modelli per un modello di successo.

Chopard

Un’altra tra le migliori marche svizzere di orologi e gioielli è senz’altro Chopard. Fondata nel 1860, si è sempre distinta negli anni per la produzione di orologi di alta gamma, orologi di lusso e di grande valore, impreziositi da materiali preziosi. Tra le varie sponsorizzazioni di Chopard va citata la collaborazione con il Festival del cinema di Cannes e con lo stilista Valentino.

Zenith

La storia di Zenith, nata nel 1865, è legata alla grande produzione di movimenti meccanici, automatici e cronografi, più di 600 varianti. Ma tra tutte le creazioni di Zenith un posto di primo piano spetta senz’altro al movimento El Primero: 36 mila oscillazioni all’ora il movimento El Primero era già in grado di assicurare, in quegli anni, una precisione cronometrica al decimo di secondo.

Iwc

Il marchio Iwc è nato nel 1868, e deve il suo successo tra le migliori marche di orologi svizzeri all’idea del suo fondatore di unire la tecnologia produttiva americana, a quel tempo innovativa, all’eccezionale abilità degli orologiai svizzeri. Da allora il marchio Iwc ha prodotto i suoi orologi di precisione nella fabbrica di Schaffhausen, puntando non solo sulla qualità ma anche sulla quantità: i suoi modelli infatti sono sempre stati prodotti in serie.

Breitling

Fondata nel 1884 a Saint-Imier, località nota agli appassionati di orologi svizzeri di lusso, la Breitling si è sempre dedicata alla realizzazione di ottimi orologi e cronografi d’ispirazione aeronautica, creati per gli aviatori di tutto il mondo. Il modello più prestigioso, tra i tanti orologi e cronografi realizzati della Breitling, è sicuramente il cronografo da polso Navitimer: creato nel 1952, diventò ben presto uno dei più ambiti e leggendari orologi da pilota.

Credits Images:

Rolex Daytona, uno dei simboli degli orologi svizzeri di lusso