Range Rover Sport Svr, il super Suv

Debutta la Land Rover più veloce di sempre: un motore V8 da 550 cavalli in grado di raggiungere i 260 km/h. Prestazioni al top per i più esigenti

Linee esaltanti, motore V8 da 550 cavalli – in grado di raggiungere i 100 km orari in soli 4,9 secondi (e la velocità di 260 km/h) – e una monoscocca in alluminio, in grado di ridurre il peso del veicolo di circa il 40%. Sono queste le caratteristiche principali della nuova Range Rover Sport Svr, l’auto più veloce prodotta da Land Rover. Presentata in anteprima mondiale a Pebble Beach lo scorso 14 agosto, questo modello è il primo a sfoggiare il distintivo Svr che sarà adottato per tutte le future Land Rover e Jaguar ad alte prestazioni. Innate capacità su asfaldo e nei fuoristrada, questo veicolo è pensato per soddisfare la clientela più esigente. Ecco come:

Motore. Il V8 top da 5.0 litri Supercharged, rivisto per questo modello, eroga 550 Cv e 680 Nm di coppia – ben 40 CV e 56 Nm più della versione corrente – senza detrimento per i consumi. La sua trasmissione automatica ZF 8HP70 a otto rapporti e la telaistica 4×4 sono stati ottimizzati per le eccezionali prestazioni, ottenibili in ogni condizione atmosferica.

Alluminio. La Range Rover Sport Svr parte dal successo della nuova Range Rover Sport e della sua monoscocca in allumino – un primato nel segmento – che riduce i pesi del 39% rispetto al precedente modello e fornisce la struttura ideale, robusta rigida e leggera, per questo modello.

Su strada. La Svr monta una trazione 4×4 permanente e una scatola di riduzione/rinvio a due gamme di velocità, con la gamma lenta per i terreni difficili e una ripartizione della coppia anteriore/posteriore del 50%. Il Wade Sensing, lanciato sulla Range Rover Sport, è presente anche sulla Svr. Questa tecnologia misura la profondità dell’acqua da attraversare. In linea con le altre Sport, la profondità di guado ammessa è 850 mm. La capacità di traino è di 3.000 kg.

videoS3-ads

© Riproduzione riservata