Connettiti con noi

Lifestyle

Il ritorno della Aston Martin Vanquish – Video

La casa di Gaydon prepara il nuovo debutto della supersportiva, nata nel 2001 e sostituita nel 2007 dalla DBS. Un gioiellino da 573 Cv in arrivo a fine anno

Una volta sul mercato, sarà la miglior Aston Martin in circolazione, sia a livello di prestazioni che di design. È la nuova Vanquish, la supersportiva appena svelata dalla casa di Gaydon il cui arrivo sul mercato è previsto per fine anno, giusto in tempo per festeggiare nel migliore dei modi il centenario del marchio britannico, in programma nel 2013 (le prime immagini). La nuova Aston Martin, le cui linee si ispirano alla supercar One-77, andrà a sostituire la DBS, ovvero il modello che dal 2007 prese il posto della prima versione della Vanquish (prodotta a partire dal 2001); in pratica un ritorno per un modello rinnovato sia nei materiali (perlopiù carbonio) che nel motore: il propulsore V12, abbinato al cambio automatico sei marce Touchtronic 2, eroga una potenza da 573 Cv (620 Nm di coppia a 5.500 giri) che permette alla Vanquish di scattare da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi e di raggiungere una velocità massima di 295 km/h. Studiata per essere un’auto per tutti i giorni, la nuova Vanquish cresce nel bagagliaio, ora di 368 litri (il 60% più grande di quello della DBS), ma anche nell’abitacolo che verrà proposto in due varianti, 2 posti o 2+2. Il prezzo consigliato al pubblico? Circa 240 mila euro (189.995 sterline).