Connettiti con noi

Lifestyle

Golf, U.S. Open 2014 dopo 18 buche Francesco Molinari in sesta posizione

Leader del torneo Martin Kaymer con un giro in 65 colpi, solo 15 giocatori sotto par nella prima giornata di gara

156 giocatori hanno terminato la prima giornata di golf al torneo U.S. Open 2014, il secondo Majors della stagione (dopo il Masters Augusta giocato in aprile), in testa alla classifica dopo le prime diciotto buche c’è il tedesco Martin Kaymer con il punteggio di 65 colpi, -5. Francesco Molinari è in sesta posizione di classifica con lo score di 69 colpi, -1.

Si gioca in North Carolina (è uno Stato che si affaccia sull’Atlantico, circa 900 chilometri a sud di New York), a Pinehurst Village, al Pinehurst Resort and Country Club, sul percorso Pinehurst n.2 che è stato preparato con una lunghezza di 6.914 metri, par 70, 35:35 colpi.

Il campo da golf è molto difficile, soprattutto con la lunghezza di quasi 7.000 metri (vedi la presentazione del torneo), infatti sono solo 15 i giocatori che sono riusciti a rimanere sotto par nelle prime diciotto buche del torneo.

Martin Kaymer, 29 anni di Dusseldorf, ha giocato 6 birdie e un bogey, 34 colpi sulle prime nove buche e 31 colpi sulle seconde nove, per un totale di 65 colpi, 5 sotto il par.

In seconda posizione di classifica con lo score di 68 colpi, -2, ci sono gli americani Kevin Na e Fran Quinn, il nordirlandese Graeme McDowell e Brenden de Jonge dello Zimbabwe.

Al sesto posto con lo score di 69 colpi, -1, gli statunitensi Brand Snedeker, Matt Kuchar, Brendon Todd, Jordan Spieth, Dustin Johnson, Harris English e Keegan Bradley; lo svedese Henrik Stenson, il giapponese Hideki Matsuyama e il nostro Francesco Molinari.

Francesco Molinari ha giocato le prime nove buche in 36 colpi con due bogey (buche 4 e 6) e un birdie (buca 9), sulle seconde nove buche Francesco ha girato in 33 colpi con un bogey (buca 11 par quattro, la buca più difficile del campo con uno score medio di 4,47) e tre birdie alle buche 10, 14 e 15. Punteggio totale sul primo giro di diciotto buche per Francesco Molinari 69 colpi, uno sotto il par del campo.

Ian Poulter e Paul Casey (Inghilterra), Phil Mickelson e Rickie Fowler (USA), Victor Dubuisson (Francia), Jamie Donaldson (Galles), Joost Luiten (Olanda), Charl Schwartzel (Sud Africa), seguono in classifica con il sedicesimo posto con lo score di 70 colpi, par del campo.

Trentaseiesima posizione con il punteggio di 71 colpi, +1, per Rory McIlroy (Irlanda del Nord), Pablo Larrazabal (Spagna), Webb Simpson e Patrick Reed (USA).

Con lo score di 72 colpi +2, lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, gli inglesi Justin Rose e Graeme Storm, il belga Nicolas Colsaerts e l’austriaco Bernd Wiesberger.

Più tre colpi, score di 73 per lo spagnolo Sergio Garcia e gli australiani Adam Scott e Jason Day.

Andrea Pavan ha giocato le prime diciotto buche in 75 colpi, +5, come lui anche l’inglese Lee Westwood.

Giornata negativa per Bubba Watson (USA) che ha segnato +6, come lo spagnolo Gonzalo Fernadez Castano.

Male anche l’inglese Luke Donald con 77 colpi.

Peggior punteggio della prima giornata di gara:

82 colpi, +12: Brandon McIver (A) e Donald Constable (USA).

Ci sono sei ore di fuso orario tra il North Carolina e l’Italia (- 6 ore, al Pinehurst Resort and Country Club saranno le 7 del mattino, da noi le 13).

Oggi i giocatori saranno in campo per il secondo giro di diciotto buche che porterà al taglio dei migliori 60 giocatori e pari-merito che proseguiranno la gara per le trentasei buche finali.

I tee time di venerdi 13 giugno:

ore 07:40 dal tee della buca 10 Adam Scott, Bubba Watson, Charl Schwartzel

ore 08:02 dal tee della buca 10 Keegan Bradley (vincitore dell’U.S. Open 2011 al playoff con Jason Dufner), Jason Dufner, Martin Kaymer

ore 08:13 dal tee della buca 10 Francesco Molinari, Hunter Mahan, Jamie Donaldson

ore 12:41 dal tee della buca 10 Andrea Pavan, Marcel Siem, Brian Stuart

ore 13:14 dal tee della buca 10 Henrik Stenson, Matt Kuchar, Lee Westwood

ore 13:25 dal tee della buca 10 Rory McIlroy, Webb Simpson (vincitore dell’U.S. Open 2012), Graeme McDowell

ore 13:36 dal tee della buca 1 Justin Rose (vincitore dell’U.S. Open 2013), Matthew Fitzpatrick, Phil Mickelson

U.S. Open 2014 la presentazione del torneo

U.S. Open tutti i vincitori dal 1895

Credits Images:

Francesco Molinari gioca da una delle molte zone di waste area nella prima giornata del U.S. Open 2014 sul campo Pinehurst No. 2