Connettiti con noi

Lifestyle

Golf, il terzo giro allunga la classifica del Masters 2012 in testa Peter Hanson tallonato da Phil Mickelson

Francesco Molinari perde due colpi sulle ultime due buche, 11esima posizione

Il Masters 2012 ha terminato la terza giornata di gioco, il golf si è fatto veramente difficile sui green dell’Augusta National e tanti campioni non hanno letto pendenze e distanze in modo accurato. In testa alla classifica c’è lo svedese Peter Hanson con 207 colpi, autore di un terzo giro in 65 colpi (68-74-65), nove colpi sotto il par. In seconda posizione l’americano Phil Mickelson, 208 colpi, con un terzo giro in 66 colpi (74-68-66). Terzo posto per il sudafricano Louis Oosthuizen, 209 colpi (68-72-69). La classifica del Masters 2012 prosegue con due americani, quarto posto per Bubba Watson, 210 colpi, sei sotto il par (69-71-70), quinta posizione per Matt Kuchar, 211 colpi (71-70-70). Francesco Molinari è 11esimo, due colpi sotto il par, in compagnia di Fred Couples, Jason Dufner, Ben Crane, Nick Watney, Sean O’Near, Ian Poulter e Fredrick Jacobson.Il terzo giro di Francesco Molinari è stato sporcato dalle ultime due buche, fino alla sedici aveva realizzato un bogey e cinque birdie e il suo punteggio era di meno quattro per il torneo. Un chip sbagliato alla buca 17 ha portato a chiudere con un bogey, e alla difficilissima buca 18 si è ripetuto lo stesso risultato. Per Francesco 214 colpi (69-75-70).Edoardo Molinari occupa la 57esima posizione, 225 colpi (75-74-76). Il terzo giro non è stato tremendo solo per Edoardo Molinari, Rory McIlroy ha chiuso in 77 colpi e ora è 27esimo con 217 colpi (71-69-77), stessa posizione di classifica per Miguel Angel Jimenez, terzo giro in 76 (69-72-76). Il nervosissimo Tiger Woods ieri ha giocato il par 72 e si trova in 38esima posizione con 219 colpi (72-75-75).Oggi si giocherà l’ultimo giro del Masters 2012 e sono ancora molti i giocatori che hanno la possibilità vincere il torneo e di indossare la Green Jacket.