Golf, DP World Tour Championship 2012 Luke Donald leader dopo 18 buche

Francesco Molinari e Matteo Manassero sono stati conservativi e purtroppo sono nella parte bassa delle classifica

Una lunga notte di pioggia è stata il prologo del DP World Tour Championship 2012 Dubai. Nessuno si aspettava che un fortissimo temporale si abbattesse sul percorso del Jumeirah Golf Estates a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti e soprattutto che cadessero 20mm di pioggia in due ore. Nonostante il tempo avverso la gara è iniziata normalmente, merito dell’ottimo lavoro degli addetti al percorso che hanno preparato un campo magnifico, con green velocissimi e rough estremamente pericolosi e resi ancora più duri e difficili a causa della pioggia notturna.

I giocatori del primo giro sono stati 56, si è ritirato Shane Lowry: martedi prima della Pro-Am ha avuto un malore, è stato ricoverato in ospedale e trovato estremamente disidratato. E’ stato dimesso però non ha potuto giocare questa mattina.

Leader dopo 18 buche del DP World Tour Championship 2012 Dubai è Luke Donald, che comanda la classifica con un giro in 65 colpi, sette sotto il par. In seconda posizione con 66 colpi Rory McIlroy, Gonzalo Fernandez-Castano e Marc Warren. Seguono con 67 colpi Lee Westwood, Louis Oosthuizen, Richie Ramsay, Martin Kaymer, Padraig Harrington e Fredrik Andersson-Hed.

Francesco Molinari e Matteo Manassero hanno giocato il primo giro in modo molto conservativo.

Francesco Molinari ha marcato bogey al par quattro della buca 1, drive a destra in rough dietro a una delle pochissime piante del campo da golf, ha dovuto fare un colpo di recupero, tre in green e due put. Un brutto inizio al quale sono seguiti dodici par, un birdie alla buca 14 e poi altri quattro par. Giro totale in 72 colpi, par del campo, ma 42° posizione in classifica.

Matteo Manassero ha giocato 8 par consecutivi e bogey alla buca 9. Sulle seconde nove buche per Matteo ci sono stati nove par. Il suo giro è terminato in 73 colpi, uno sopra il par, 49° in graduatoria.

Per entrambi i golfisti italiani il gioco sui green enormi e velocissimi non è stato ottimale, 34 colpi sia per Francesco che per Matteo (Luke Donald ha giocato 26 put e Rory McIlroy 24).

Le partenze di domani mattina sono state predisposte secondo i risultati del primo giro, per cui i nostri giocatori saranno tra le prime partenze del mattino (tre ore di fuso orario tra Dubai e l’Italia):

Matteo Manassero sarà sul tee della buca 1 alle ore 08:25 (saranno le 05:25 in Italia) con Marcel Siem (come per il primo giro)

Francesco Molinari alle ore 08:45 con Ian Poulter

Lee Westwood alle ore 12:05 con Louis Oosthuizen

Martin Kaymer alle ore 12:15 con Richie Ramsay

Padraig Harrington alle ore 12:25 con Fredrik Andersson Hed

Gonzalo Fernandez-Castano alle ore 12:35 con Rory McIlroy

Luke Donald alle ore 12:45 con Marc Warren

Gli appassionati di golf potranno seguire la diretta su Sky canale 202 alle ore 9:00.

© Riproduzione riservata