Connettiti con noi

Lifestyle

Golf, Bmw Pga Championship super Matteo Manassero

Il veronese termina il primo giorno di gara in seconda posizione dietro solo all’inglese Luke Donald. Male invece i fratelli Molinari

Il primo giorno di gara al Bmw Pga Championship non si è ancora concluso. Sul percorso del Wentworth Club di Surrey, nell’Inghilterra sud orientale, un temporale, abbattutosi nel pomeriggio, ha impedito il regolare svolgimento della gara. Dei circa 150 giocatori sul green (forse un po’ troppi) diversi non sono riusciti a teminare le loro prime 18 buche, prima per il temporale e quindi per l’oscurità. Tra coloro che il primo giro l’hanno chiuso strepitosa la prova del nostro Matteo Manassero. Per il diciottenne di Verona un giro da 66 colpi (5 sotto il par del campo) che gli regala la seconda posizione provvisoria. Per Matteo tre birdie nelle nove buche e tre nelle seconde nove, con un solo bogey alla 15 ad appannare la prova. Davanti a Manassero (appaiato allo svedese Johan Edfors) solo l’inglese Luke Donald, per lui addirittura 7 i colpi sotto il par del campo. Quarto, a -4 lo svedese Oscar Floren, il quale però è tra coloro che non hanno concluso il primo giro e che dovrà giocare oggi le sue ultime 4 buche. Solo ottavo Colin Montgomerie, capace di chiudere le prime nove buche ben 5 colpi sotto il par e rovinare poi tutto nelle seconde nove con cinque, addirittura cinque, bogey.

Non è andata bene, invece, ai fratelli Molinari. Edoardo è 52esimo con il punteggio di +3, Francesco addirittura 102esimo con +5. Per Edoardo l’inizio non poteva essere peggiore: doppio bogey alla prima buca e due bogey consecutivi alla 2 e alla 3, birdie quindi alla 4 e un altalena di par, birdie e bogey fino alla 18. A rovinare invece la prova di Francesco soprattutto le ultime 9 buche segnate solo da par, da bogey e doppio bogey. Adesso il taglio, che per il momento è fissato addirittura a +4 è a rischio per entrambi.

Credits Images:

Matteo Manassero