Achtung, U2…

L’album più amato della band più famosa ritorna rimesso a nuovo

In una carriera lunga e fortunata, e ricchissima, come quella degli U2 vi sono momenti particolarmente importanti. Vi sono dischi che, più di altri, sono rappresentativi del proprio percorso artistico. Avendo a disposizione qualche milione di fan sparsi in tutto il mondo la rock band irlandese è spesso oggetto di sondaggi per capire quali sono i dischi più importanti della loro discografia. Il nome più gettonato come migliore disco è senza dubbio quell’Achtung Baby del 1991 che rappresentò la svolta tecnologia di Bono e soci guidati in questa trasformazione post-muro di Berlino da due personaggi navigati come Daniel Lanois e Brian Eno. Ebbene, a 20 anni esatti dalla pubblicazione dell’album la band lo ripubblicherà in un’edizione completamente rinnovata. Confezionato in un packaging curatissimo ed elegante, con i brani rimasterizzati interamente in digitale e una serie di chicche, ossia extra inediti, la ristampa si candida a diventare non solo un espediente nostalgico ma visto il potenziale della band un prossimo best seller. The Edge ha già anticipato a Rolling Stone che ci saranno anche versioni alternative, più grezze dei brani. Ci credono così tanto gli U2 a questa operazione che a questa seguirà anche una nuova riedizione per un altro loro disco Zooropa del 1993. I due lavori saranno anche rieditati in un unico box, impreziosito da svariati filmati e anche dal documentario che Davis Guggenheim ha girato in occasione del tour canadese del quartetto. Appuntamento dunque a quest’autunno con le parole del producer storico Paul McGuinness «Ci saranno formati diversi, un sacco di extra e un super mega box set, ci sarà chi pagherà molto per questo…».

© Riproduzione riservata