Windows 8 non decolla, Microsoft prepara importanti modifiche

Il nuovo sistema operativo viene paragonato da alcuni analisti come il peggior fallimento di un prodotto di massa dal flop della New Coke di Coca-Cola. Entro fine anno l’aggiornamento Windows Blue

A oggi sono 100 milioni le licenze del nuovo sistema operativo Windows 8 vendute nel mondo da Microsoft (+40 milioni rispetto a gennaio 2013). Numeri che, secondo la responsabile marketing dell’azienda, Tami Reller, sono in linea con le precedenti versioni di Windows. La lenta diffusione del software, però, storcere il naso a diversi analisti e c’è chi, come riportato dal Financial Times, definisce il lancio di Windows 8 come il peggior fallimento per un nuovo prodotto di massa dopo il lancio della New Coke di Coca-Cola. In Microsoft non si parla assolutamente di fallimento, ma le difficoltà di apprendimento riscontrate dagli utenti, e ammessi dalla stessa Tami Reller, porteranno a modifiche ad alcuni aspetti chiave del software.

WINDOWS BLUE. Il nome dell’aggiornamento, atteso entro fine anno, sarà Windows Blue. Reller non ha indicato quali saranno le modifiche introdotte da Microsoft, ma è probabile che si cercherà di facilitare l’utilizzo degli utenti Pc, i più ‘spaesati’ dall’ambizioso tentativo di Microsoft di realizzare, nascondendo il familiare ‘desktop’, un’unica interfaccia grafica sia per tablet che per computer.

© Riproduzione riservata