Connettiti con noi

Hi-Tech

Intesa con Nokia sui brevetti: Oppo punta a crescere in Europa

Le due aziende annunciato un accordo di licenza incrociata di brevetti nel campo del 5G e di altre tecnologie di comunicazione cellulare

architecture-alternativo Lo smartphone OnePlus 12

Pace fatta tra Oppo e Nokia. Attraverso una nota congiunta le due aziende hanno annunciato l’impegno di risolvere amichevolmente tutte le controversie pendenti in tutte le giurisdizioni in tema di brevetti. Un impegno che segue l’accordo globale di licenza incrociata di brevetti (cross patent licensing) siglato da Oppo e Nokia nel campo del 5G e di altre tecnologie di comunicazione cellulare.

I dettagli dell’accordo restano confidenziali, ma questa intesa eliminerà una serie di ostacoli al brand cinese in Europa: Nokia, infatti, aveva indetto cause legali in vari Paesi europei riuscendo a fermare le vendite do Oppo in Germania.

“Siamo lieti di aver raggiunto questo accordo globale con Nokia”, ha dichiarato Bingo Liu, Ceo di OnePlus Europa (brand di proprietà di Oppo), parlando di un’intesa che – come sottolineato dal Chief Intellectual Property Officer di Oppo, Feng Ying – getta le basi per future collaborazioni tra le due aziende. “Il nostro impegno in Europa rimane invariato. Giusto ieri abbiamo presentato la serie OnePlus 12, i nostri nuovi smartphone di punta, frutto di un decennio di ricerca e innovazione. Siamo certi che questo accordo ci consentirà di offrire un’esperienza veloce e fluida senza compromessi a un numero sempre maggiore di utenti in Europa.”