Singapore al top, Italia 42esima: ecco le economie più competitive al mondo

Singapore al top, Italia 42esima: ecco le economie più competitive al mondo© Shutterstock

Oltre 250 indicatori raggruppati in macro-categorie che comprendono performance economica, efficienza di governo, efficienza aziendale e infrastrutture. È su queste basi che l’International Institute for Management Development (Imd) ha stilato una classifica sulle economie più competitive al mondo, uno studio annuale che evidenzia come le dimensioni di un Paese o il suo peso politico non siano necessariamente predittive della sua competitività economica. Sotto la lente dell’Imd sono finiti 67 Paesi e, nonostante Paesi come Francia, Spagna e Germania non figurino tra le prime dieci posizioni, il dominio del Vecchio Continente è incontrovertibile.
Sei delle prime dieci economie più competitive al mondo sono nell’area europea, con la Svizzera (extra Ue) e la Danimarca che si distinguono rispettivamente al secondo e terzo posto. Al vertice della classifica trionfa Singapore, confermando la sua reputazione di hub economico dinamico e efficiente. In top 10 sono assenti grandi economia come gli Stati Uniti (che scende in 12esima posizione) e la Cina (14esima, ma in ascesa).

La situazione dell’Italia

Il caso dell’Italia dimostra come le sfide in termini di efficienza governativa possano incidere sul posizionamento competitivo di una nazione. Situandosi al 42° posto nella classifica generale, l’Italia è 57esima per efficienza di governo, mentre “performa” meglio sul fronte dell’efficienza aziendale (37° posto del ranking) e infrastrutture (30°). Per l’Italia il messaggio è chiaro: le riforme in settori chiave possono far avanzare significativamente la competizione economica sul palcoscenico mondiale.

Fonte: International Institute for Management Development

© Riproduzione riservata