Connettiti con noi

Business

Si spegne la Tv mobile in Francia

Il Consiglio superiore dell’audiovisivo ritira le 16 frequenze assegnate nel 2008

Dopo Paesi Bassi, Austria, Italia e Svizzera, si conclude anche in Francia l’avventura della Tv mobile. Il Consiglio superiore dell’audiovisivo ha ritirato le 16 frequenze assegnate nel 2008 per la televisione sui telefonini, liberando così una rete. L’Autorità francese non ha ancora deciso come riassegnarla; alcune frequenze sono state già assegnate ai futuri sei canali in Hd, che saranno lanciati in autunno, inoltre la rete non copre tutto il Paese, ma solo le grandi città. Le frequenze, riporta La Tribune, potranno servire solo per le Tv locali o per la trasmissione di conenuti multimediali.