Connettiti con noi

Business

Polemiche contro la Rai per “The Mission”

Il nuovo reality, che andrà in onda tra novembre e dicembre sull’ammiraglia di viale Mazzini, porterà otto vip nei campi profughi

La messa in onda è prevista per il 27 novembre e il 4 dicembre (o forse per il 4 e l’11 dicembre), ma è già polemica intorno a The Mission, il nuovo reality di Raiuno, che vedrà protagonisti otto vip, tra i quali Emanuele Filiberto di Savoia, Michele Cucuzza, Albano Carrisi e Barbara De Rossi, chiamati ad aiutare gli operatori dell’Unhcr (l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati) e dell’organizzazione non governativa Intersos in uno o più campi profughi africani.
Molte associazioni e ong stanno già protestando, definendo il programma “inaccettabile” e perfino “lesivo della dignità di chi deve fuggire dal proprio Paese a causa di guerre o persecuzioni”. Contestualmente alle proteste, arriva anche la richiesta di fermare le riprese del programma (per ora sarebbe stato registrato solo un numero zero in Sudan). In particolare, sono già due le petizioni lanciate online per fermare il programma: quella promossa dalla piattaforma Change.org e quella di Activism.org.