Pirelli-Brembo: Alberto Bombassei apre alla fusione

Il fondatore della società bergamasca specializzata in sistemi frenanti sottolinea la complementarietà delle due aziende, ma ammette: “Al momento nulla di serio”

Pirelli Brembo Alberto BombasseiPhoto by Pier Marco Tacca/Getty Images

Al momento non c’è nessuna conferma ufficiale in merito alle indiscrezioni di stampa che ipotizzano una fusione tra Pirelli e Brembo, ma secondo l’agenzia Radiocor, un’operazione in tal senso verrebbe accolta positivamente da Alberto Bombassei, fondatore e presidente emerito della società bergamasca, eccellenza internazionale nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi frenanti per una vasta gamma di veicoli.

“Sarebbe una bella cosa, ma al momento non c’è nulla di serio”, ha affermato Bombassei a margine dell’evento Quattroruote Next. “Personalmente sono amico di Tronchetti Provera e sono stato nel Cda di Pirelli. Ho una grande ammirazione per questa azienda”, ha aggiunto. “In questo momento i nostri sono due settori che si contattano perché vicini nel business: freni e pneumatici. A questo si aggiunge il fatto che i nostri business valgono anche per l’elettrico”.

© Riproduzione riservata