No a Google, Mozilla sceglie Yahoo come motore di ricerca

Importante accordo tra la società di Firefox e quella di Marissa Mayer, che punta a togliere quote di mercato a Mountain View

Una premessa: qualsiasi utente, una volta installato il browser, può impostare come predefinito qualsiasi motore di ricerca. Ma non tutti lo fanno (o lo sanno) ed è per questo che l’accordo di cinque anni tra Mozilla e Yahoo assume grande importanza: tutti gli utenti americani che usano Firefox per il loro computer, tablet, e smartphone si ritroveranno di default, in automatico, indirizzati su Yahoo come motore di ricerca. Niente Google, quindi, che dovrà “accontentarsi” di rimanere di default solo sul browser proprietario Chrome.

Non è escluso che l’accordo tra Mozilla e Yahoo possa essere estesa anche ad altri mercati o portare a nuovi prodotti e interrelazioni; intanto la società di Marissa Mayer, che aveva già un accordo con Bing di Microsoft, potrà salire da quel 10,4% del mercato statunitense di browser sui desktop di pc, telefonini e tablet, che deteneva lo scorso mese. Google detiene il 33,5%.

© Riproduzione riservata