Microsoft: “I tablet? Non dureranno a lungo”

Craig Mundie, capo del settore ricerca e strategia di Redmond, snobba l’innovazione iPad di Apple imitata da diversi competitor. Per Microsoft il futuro è lo smartphone. Scetticismo o timore per la concorrenza?

Il mercato dei tablet avrà vita breve, sovrastato da apparecchi portatili come laptop e dispositivi tascabili come gli smartphone. Parola di Craig Mundie, capo del settore ricerca e strategia di Microsoft, che da una tavola rotonda organizzata a Sidney snobba il successo dell’iPad di Apple, appena contrastato dai dispositivi Android. “Non sono sicuro che le tavolette durino ancora a lungo” spiega Mundie spiegando che “i cellulari diventeranno il vostro computer più personale” e le tavolette digitali saranno schiacciati dalla concorrenza di laptop e smartphone sempre più performanti e tascabili. Scetticismo o timore per un settore in cui Microsoft non è ancora riuscita a essere protagonista? Per l’agenzia Bloomberg da Redmond si starebbe solo cercando di spegnere l’entusiasmo per un mercato che, fino al 2013, non vedrà una presenza significativa di Microsoft.

© Riproduzione riservata