Connettiti con noi

Marketing

‘People Paying People’: la nuova brand strategy di Satispay

A circa 10 anni dal debutto sul mercato, l’app di pagamento italiana presenta una nuova idendità. Il Ceo Alberto Dalmasso: “Le persone e i loro bisogni restano la nostra ossessione e missione”.

satispay-logo-2024

Un regalo anticipato per i primi dieci anni di presenza sul mercato, un anniversario che sarà celebrato ufficialmente nel 2025. Satispay, la piattaforma italiana di pagamenti digitali, ha annunciato la nuova immagine del proprio brand. Una nuova identità, una brand strategy con cui l’azienda racconta la sua visione della tecnologia: uno strumento al servizio di tutti, creato da persone, per le persone.

Il nuovo claim di Satispay

Da qui il claim People Paying People: tre parole, come tre sono le parti che caratterizzano il modello innovativo del circuito Satispay, che unisce – senza altre intermediazioni – le persone che pagano a quelle che accettano.

“Le persone, con i loro bisogni, sono sempre state la nostra ossessione e la nostra missione”, ha affermato Alberto Dalmasso, Ceo e co-founder di Satispay, commentando la nuova immagine. “Siamo partiti cercando di capire cosa impedisse ai pagamenti elettronici di diffondersi e, identificato l’ allora elemento principale, abbiamo strutturato un modello che potesse risolvere quel problema e molti altri. Da quel momento lavoriamo ogni giorno su noi stessi e su ciò che ci circonda per non perdere mai quell’approccio di analisi dove esistono dei pagamenti, per capire se c’è qualcosa che non funziona e come possiamo intervenire per migliorare la situazione. È quello che abbiamo fatto, con competenza e audacia, ogni volta che abbiamo aggiunto una nuova funzionalità al nostro portfolio di servizi, così come quando siamo entrati in un mercato consolidato, creando un’alternativa ai modelli tradizionali dei buoni pasto. La nuova identità che presentiamo oggi dice con chiarezza che è quello che continueremo a fare guardando avanti”.