Lottomatica punta sulle scommesse online: acquisita SKS365

Alla società guidata dall’a.d. Guglielmo Angelozzi il 100% dell’operatore che controlla i brand Planetwin365 e PlanetPay365 oltre a una rete di mille punti vendita

Lottomatica-SKS365-Guglielmo-Angelozzi

Il Gruppo Lottomatica ha annunciato che la controllata Gbo ha firmato un accordo per l’acquisizione del 100% del capitale sociale di SKS365, operatore omnichannel attivo nel mercato italiano online e delle scommesse sportive attraverso i brand Planetwin365 e PlanetPay365 e una rete di circa mille punti vendita retail.

Forte di 600 mila clienti registrati online, SKS365 detiene una quota di circa il 9,6% nel segmento iSports e del 6,4% nel segmento iGaming, e prevede di generare 74 milioni di euro di Ebitda al termine dell’anno fiscale 2023.

Lottomatica-SKS365: operazione da 640 milioni di euro

Attraverso questa acquisizione, si precisa in una nota di Lottomatica, la società guidata da Guglielmo Angelozzi rafforza la propria posizione in Italia con una quota nel mercato totale online del 28,3%.

SKS365 è stata valutata nel contesto di questa operazione con un enterprise value pari a 639 milioni di euro. Il perfezionamento dell’operazione è previsto entro il primo semestre 2024, subordinato alle consuete approvazioni Antitrust e regolamentare.

L’operazione verrà finanziata tramite una combinazione di cassa disponibile e debito aggiuntivo, per il quale Lottomatica ha già ottenuto l’impegno per un ammontare di 500 milioni nella forma di bridge debt facility.

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto nel nostro Gruppo a SKS365, tra i leader nel settore dei giochi in Italia, guidato da uno dei più rispettati management team nell’industry e dalla leadership di Alexander Martin”, ha commentato Guglielmo Angelozzi, Ceo di Lottomatica Group. “Aggiungiamo dei brand di grande valore e complementari al nostro portafoglio, PlanetWin365 e PlanetPay365, e siamo felici di lavorare con Alexander ed tutto il team, e metteremo a disposizione tutto il supporto necessario per la prossima fase di crescita facendo leva sulle competenze del gruppo allargato”.

© Riproduzione riservata