Connettiti con noi

Business

Ing Italia supera 1,2 milioni di clienti. I risultati del 2023

Forte crescita sul fronte mutui (erogati 2,2 miliardi di euro, +59% sul 2022) e masse gestite (+33%). Archiviato l’anno con quasi 7,3 miliardi di utile netto a livello globale

architecture-alternativo

Si consolida il business di Ing Italia, divisione italiana della banca olandese che conta 37 milioni di clienti e 57 mila dipendenti nel mondo. Se a livello globale il gruppo ha archiviato il 2023 con un utile netto pari a 7.287 milioni di euro, Ing Italia ha registrato buoni risultati e un’ulteriore crescita sia sul fronte retail che wholesale.

Ing Italia: i risultati retail e wholesale

In particolare, nel corso del 2023 sono stati acquisiti 97 mila nuovi clienti, che hanno portato la divisione retail banking a superare 1,2 milioni di clienti (1.227.000 al 31 dicembre). Forte crescita sul fronte dei muti, con Mutuo Arancio che ha registrato un erogato di 2,2 miliardi di euro (+59% sul 2022), mentre Prestito Arancio è cresciuto del 13% a 200 milioni di euro.

Per quanto riguarda la raccolta diretta, la banca ha chiuso l’anno con 13,9 miliardi di euro (+7%), mentre le masse gestite e amministrate hanno visto complessivamente un incremento del 33%, toccando quota 3,9 miliardi al 31 dicembre 2023.

Per quanto riguarda la divisione Wholesale Banking, Ing ha continuato a sostenere l’economia italiana e in particolare la transizione green del Paese attraverso 25 operazioni di sustainable finance, tra cui 15 green & sustainable loans e cinque finanziamenti nel settore delle rinnovabili.

Collocati anche cinque green e SDG-linked bonds. Il totale dei volumi relativi a operazioni di finanza sostenibile con clienti italiani nel 2023 è stato pari a 3,2 miliardi di euro.

Completa il quadro un Npl ratio – che misura la qualità del portafoglio crediti – pari al 2,06%, in diminuzione rispetto al 2,24% del 2022 e tra i più bassi nel settore bancario italiano.