Connettiti con noi

Business

Iliad punta la rete fissa: accordo con Open Fiber

L’operatore di telecomunicazioni, forte di oltre 5,5 milioni di clienti in meno di due anni, si affida alla fibra ottica Ftth per entrare nel mercato delle utenze domestiche

Dopo le offerte mobile, ora la rete fissa. Iliad si prepara a entrare nelle case degli italiani. L’operatore telefonico, che in meno di due anni dal suo ingresso sul mercato tricolore ha conquistato una base utenti di 5,5 milioni di persone (25 milioni in Europa tra fisso e mobile), ha annunciato un accordo strategico con Oper Fiber per lo sbarco su rete fissa. Iliad utilizzerà infatti la rete interamente in fibra ottica Ftth (Fiber To The Home, la fibra che arriva direttamente all’interno di case e uffici), con cui Open Fiber sta cablando il Paese.

“La collaborazione con Iliad, che ha scelto Open Fiber per il suo ingresso nel mercato fisso, è un’ulteriore conferma della validità del modello neutrale di Open Fiber” ha commentato Elisabetta Ripa, amministratore delegato di Open Fiber. “In meno di tre anni Open Fiber è diventata leader in Italia e in Europa nelle reti in fibra di nuova generazione e l’infrastruttura di riferimento per tutti i principali player della digitalizzazione del nostro Paese”.

Secondo Benedetto Levi, a.d. di Iliad in Italia, la società francese “ha portato trasparenza, semplicità e chiarezza nel mondo della telefonia costruendo un rapporto solido e di fiducia con i propri utenti. Sono valori che i nostri utenti ci chiedono di portare anche nel segmento della rete fissa. La domanda crescente di connettività degli ultimi mesi ci ha spinto ad accelerare i tempi per l’ingresso nel segmento del fisso e la partnership con Open Fiber costituisce il primo passo in questa direzione”.

Credits Images:

Benedetto Levi, a.d. di Iliad Italia