Connettiti con noi

Business

Hbo Max: l’accordo con Sky frena il debutto in Italia

Italia, Germania e Austria, Uk e Irlanda non saranno incluse nell’imminente lancio globale di Hbo Max (60 Paesi di cui 21 in Europa nella seconda metà dell’anno). Per questi Paesi si dovrà infatti aspettare almeno il 2025, al termine dell’accordo di esclusiva siglato nel 2019 da Hbo con Sky per la distribuzione dei contenuti.

Già all’epoca, era chiaro che il rinnovo della partnership avrebbe temporaneamente escluso l’Italia (così come gli altri Paesi in cui Sky è presente) dal lancio della piattaforma, ora la conferma arriva direttamente dal Ceo di WarnerMedia, Jason Kilar, in un’intervista al Financial Times. Il manager (diventato Ceo di WarnerMedia nel 2020, quindi dopo l’accordo tra Sky e Hbo) ha dichiarato di aver passato molto tempo a pensare a cosa accadrà allo scadere dell’accordo: “Abbiamo l’incredibile opportunità di avere Hbo Max in Uk, Germania e altri Paesi. È ovvio che ci stia pensando molto”. Sebbene al momento non ci siano trattative in corso, secondo il Financial Times WarnerMedia intende rivedere la sua relazione con la controllata Comcast.