Gruppo San Donato cresce in Europa: acquisita American Heart of Poland

In collaborazione con Gksd, l’azienda sanitaria italiana mette le mani su una società da 250 milioni di fatturato. Obiettivo: dare origine a un’eccellenza internazionale nel trattamento delle malattie cardiovascolari  

Gruppo-San-Donato-AHoP

Un’importante acquisizione a livello europeo è stata annunciata dal Gruppo San Donato (Gsd), tra le principali realtà italiane del settore sanitario. La società, in collaborazione con Gksd, ha siglato un accordo per la maggioranza di American Heart of Poland (AHoP), principale fornitore indipendente di cure cardiovascolari in Europa, nonché uno dei tre principali fornitori di servizi sanitari privati in Polonia con il più grande complesso di riabilitazione medica/Spa.

Con 77 sedi (20 reparti di cardiologia, 2 di chirurgia vascolare, 4 di riabilitazione, 22 ambulatori, punti di diagnostica e laboratorio) oltre 3.780 collaboratori cui 1.200 medici, negli ultimi tre anni AHoP ha registrato una crescita organica dei ricavi di oltre 2,5 volte, raggiungendo circa 250 milioni di euro.

Attraverso questa operazione, soggetta all’autorizzazione dell’Ufficio per la concorrenza e la protezione dei consumatori in Polonia, il Gruppo San Donato rafforza ulteriormente la sua posizione a livello europeo, con l’obiettivo di darà origine a un’eccellenza nel trattamento delle malattie cardiovascolari in Europa.

I numeri di Gruppo San Donato

Con 56 centri medici, ospedali universitari e di ricerca a livello mondiale e un avanzato polo universitario (l’Università Vita Salute San Raffaele), Gsd è tra i pionieri della terapia genica e cellulare a livello globale. Il gruppo cura oltre 5,4 milioni di pazienti all’anno, effettuando oltre 14 milioni di procedure e impiegando oltre 27 mila medici.

© Riproduzione riservata