Connettiti con noi

Business

Google-Erg: accordo per la fornitura di energia carbon-free

Il colosso tech e il gruppo industriale italiano hanno annunciato una partnership ventennale che riguarda le Google Cloud region di Milano e Torino

architecture-alternativo

Google ed Erg si uniscono per la sostenibilità e un cloud più pulito per l’Italia. Il colosso tech e il gruppo industriale italiano hanno infatti annunciato di aver firmato un accordo ventennale per la fornitura di energia carbon-free.

L’energia sarà generata dal parco eolico di Roccapalumba (in Sicilia) e consentirà di far operare gli uffici di Milano e Torino con oltre il 90% di energia pulita. “Per Google la sostenibilità è un valore fondamentale”, si riporta in una nota, “e sappiamo che molti dei nostri utenti e clienti condividono questo valore con noi. La nostra attenzione alla sostenibilità non si limita alle nostre attività operative: l’infrastruttura cloud e le soluzioni innovative che offriamo aiutano le aziende a ridurre il loro impatto ambientale, a ottimizzare l’utilizzo delle risorse e ad accelerare il loro percorso verso la sostenibilità”.

Il primario produttore indipendente di energia da fonti rinnovabili, nel proprio comunicato, specifica che l’accordo è stato finalizzato tra la controllata Erg Power Generation e Google e riguarda una sottoscrizione di Power Purchase Agreement (Ppa) della durata di vent’anni. L’accordo, pay as produced, prevede la fornitura dell’energia rinnovabile dall’impianto che terminerà la fase di costruzione nelle prossime settimane.

Il parco eolico, si apprende, sarà composto da 13 turbine Vestas V136 da 3,6 MW, per una potenza installata complessiva di 47 MW e una produzione annua stimata a regime di circa 100 GWh (equivalente a 47 kt di C02 evitata). Parte di questa energia sarà per l’appunto destinata alle cloud region di Milano e Torino di Google, data center che fanno parte del progetto di energia a zero emissioni di CO2 24/7 entro il 2030. Grazie al 90% di energia carbon-free entro nel 2025, le due regioni saranno tra le più green d’Europa per il Big Tech.

“Grazie a questo importante accordo con un altro player globale, Erg conferma la propria leadership nel mercato dei Ppa, strumenti fondamentali per la stabilizzazione dei ricavi in un contesto di prezzi volatile”, ha commentato Paolo Merli, amministratore delegato di Erg. “Dopo i recenti accordi di fornitura dell’energia dei nostri parchi oggetto di repowering in Sicilia, il Ppa con Google ci consente di valorizzare al meglio un importante progetto greenfield“.