Connettiti con noi

Business

Fondi europei: spesi solo l’1% dei 74 miliardi di euro concessi all’Italia

Fondi-europei italia Credits: Shutterstock

Il paradosso è servito: l’Italia ha a disposizione 74 miliardi di euro di fondi strutturali europei, a copertura del periodo 2021-2027, ma a oggi la spesa effettiva è bloccata a soli 535 milioni. Si tratta di una quota inferiore all’1%.

È quanto emerge dai dati del Dipartimento per le politiche di coesione (Dpcoe) che risponde al ministro Raffaele Fitto. Sono dati allegati al Def, il Documento di Economia e Finanza, consegnato al Parlamento qualche settimana fa e ripresi oggi da un articolo del Sole 24 Ore.

Alla vigilia delle verifiche previste a metà percorso, la Commissione Europea, di fronte a programmi di spesa che sembrano praticamente fermi, ha espresso la sua preoccupazione, con esplicito riferimento alle “scadenze future”.

I numeri sui fondi europei concessi all’Italia

Al 31 dicembre 2023 risultavano attivati progetti per 4,8 miliardi di euro, meno del 6,5% del totale del Fondo di sviluppo regionale (Fesr) e del Fondo sociale plus (Fse+). Ma ad allarmare è proprio la cifra specifica della spesa effettiva: di quei 4 miliardi e 800 milioni è stato concretamente speso solamente lo 0,7%, principalmente grazie alle iniziative delle Regioni.

“È urgente accelerare i programmi perché in Italia sono quasi bloccati”, ha dichiarato in un evento pubblico Nicola De Michelis, vicedirettore generale della Dg Politiche regionali della Commissione europea. “Siamo al quarto anno di programmazione e resta da spendere il 99% delle risorse. È molto difficile immaginare oggi che possa essere raggiunto a fine 2025 l’obiettivo di 7 miliardi di spesa necessario a evitare il disimpegno automatico e assicurando comunque qualità”, ha aggiunto De Michelis.

In base ai calcoli del Sole 24 Ore, per riuscire in questa impresa Regioni e Ministeri dovrebbero spendere ogni due mesi quello che finora hanno speso in tre anni. Il governo spera che la situazione migliori con una riforma della politica di coesione nazionale, che in teoria doveva essere approvata entro marzo.

Fondi-Europei-Italia-Sole-24-Ore

Fonte: Relazione sugli interventi nelle aree sottoutilizzate allegata al Def 2024 – Dal Sole 24 Ore di mercoledì 24 aprile 2024