Wall Street accoglie LinkedIn, il network raddoppia il valore

Al Nyse il social network dei professionisti, quotato a 45 dollari per azione, vola nelle contrattazioni raggiungendo il picco dei 93 dollari e moltiplicando così la sua valutazione di 4,2 miliardi

L’attesa è stata premiata: il primo giorno di LinkedIn al New York Stock Exchange (Nyse) ha rispettato le più rosee aspettative. Quotato al prezzo di 45 dollari per azione, il titolo Lnkd ha iniziato a volare con una contrattazione a 83 dollari, per poi salire fino a circa 93 dollari per azione (+100%), attestandosi poi a quota 85. Entusiasti il fondatore Reid Hoffman e Jeff Weiner, Ceo del più grande network di professionisti (circa 100 milioni di utenti in oltre 200 Paesi). “Continueremo a investire, stiamo crescendo al passo più rapido della nostra storia”, ha dichiarato Weiner poco prima dell’avvio delle contrattazioni. In questi casi, però, volare bassi è un obbligo. “Lasciamo le valutazioni ai mercati, non si può leggere troppo nei numeri dei primi minuti di scambi”, ha ammesso il ceo di LinkedIn, il primo dei grandi social network (Facebook, Twitter su tutti) a fare il suo ingresso in Borsa. E riguardo la paura di una nuova bolla hi-tech, il manager ha dichiarato: “Piattaforme di questo genere sono qui per restare, continueranno a crescere e ad avere maggiore rilevanza”.

© Riproduzione riservata